cerca CERCA
Domenica 25 Settembre 2022
Aggiornato: 12:21
Temi caldi

Egitto: insegnate cristiana condannata al carcere per blasfemia

16 giugno 2014 | 10.08
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Aki) - Un tribunale d'appello egiziano ha confermato una condanna per blasfemia a carico di una insegnante cristiana copta, che dovra' scontare sei mesi di carcere, contro una condanna al solo pagamento di un'ammenda che gli era stata inflitta in primo grado. La sentenza e' stata emessa dal tribunale di Luxor, nel centro-sud, secondo il quale la maestra Dimyana Abdel-Nour avrebbe insultato l'Islam davanti ai suoi alunni.

La donna era stata denunciata lo scorso anno dai genitori di tre dei suoi alunni di 10 anni, secondo i quali durante una lezione l'insegnante avrebbe mostrato disgusto per l'Islam. Condannata in primo grado a una multa da 100mila lire egiziane (oltre 10mila euro), la Abdel-Nour aveva impugnato la sentenza, ma lo stesso aveva fatto il procuratore, convinto che la blasfemia vada punita con il carcere. I processi per blasfemia si sono moltiplicati negli ultimi anni in Egitto, da quando i Fratelli Musulmani, ora estromessi dalla politica, hanno preso il potere nel 2011.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza