cerca CERCA
Domenica 29 Gennaio 2023
Aggiornato: 23:00
Temi caldi

Eutanasia: Papa, malattia e disabilita' mai ragioni per eliminare una persona

20 febbraio 2014 | 12.33
LETTURA: 2 minuti

Città del Vaticano, 20 feb. (Adnkronos Salute) - "La mancanza di salute e la disabilità non sono mai una buona ragione per escludere o peggio per eliminare una persona". Papa Francesco ribadisce il no a ogni forma di eutanasia, nel messaggio inviato alla Pontificia Accademia della Vita, nel 20° anniversario della sua fondazione voluta da Giovanni Paolo II.

"La salute è certamente un valore importante, ma non determina il valore della persona - sottolinea il Papa - Inoltre, la salute non è di per sé garanzia di felicità: questa, infatti, può verificarsi anche in presenza di una salute precaria. La pienezza a cui tende ogni vita umana - afferma - non è in contraddizione con una condizione di malattia e di sofferenza".

In particolare, per quanto riguarda le persone anziane, Francesco ricorda che "la situazione socio-demografica dell'invecchiamento ci rivela chiaramente l'esclusione della persona anziana, specie se malata, con disabilità o per qualsiasi ragione vulnerabile". Ebbene, ammonisce il Papa, "la più grave privazione che le persone anziane subiscono non è l'indebolimento dell'organismo e la disabilità che ne può conseguire, ma l'abbandono, l'esclusione, la privazione di amore".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza