cerca CERCA
Domenica 18 Aprile 2021
Aggiornato: 11:26
Temi caldi

Fase 2, allerta weekend: più controlli nei parchi e al mare

09 maggio 2020 | 08.57
LETTURA: 2 minuti

Il rischio da contenere è quello degli assembramenti. Attenzione anche in prossimità delle attività di ristorazione e nei luoghi della movida

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma/Ipa)

Si sono intensificati già da ieri sera i controlli per gli spostamenti nel primo weekend della fase 2, in relazione alle misure di contenimento del coronavirus. Oggi e domani saranno due giorni delicati: il rischio da contenere è quello degli assembramenti, soprattutto nei parchi ma anche nelle spiagge aperte al pubblico. A monitorare nei parchi ci saranno le pattuglie della polizia a cavallo.

Attenzione anche in prossimità delle attività di ristorazione per il possibile viavai per l'asporto di bibite e alimenti e nei luoghi della movida. Massima sorveglianza sulle strade in direzione delle località di mare. A Roma saranno sotto stretta osservazione anche le vie consolari e controlli serrati saranno svolti anche nelle vie di uscita dalle altre città italiane.

A Roma - ''I parchi e le ville storiche di Roma sono di nuovo aperti. Da lunedì scorso i romani hanno potuto ricominciare a frequentare le loro aree verdi. Ancora una volta hanno dimostrato senso di responsabilità e, salvo qualche rara eccezione, non sono stati segnalati assembramenti o situazioni a rischio''. Così in un post su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. ''Non bisogna però abbassare la guardia. Nel week-end le presenze nei parchi potrebbero aumentare e quindi voglio rivolgere un invito a tutti: continuate a rispettare le regole e le distanze di sicurezza. È fondamentale per tutelare la vostra salute e quella degli altri. Noi abbiamo rafforzato i controlli, soprattutto grazie all'impegno degli agenti della Polizia Locale, e stiamo andando avanti con la manutenzione del verde: molte ditte che svolgono questa attività, e che erano rimaste ferme a causa dell'emergenza coronavirus, hanno ricominciato a lavorare per rendere i parchi e le ville sempre più curati. ''Sta a tutti noi cittadini tornare a viverli nel rispetto degli altri e delle regole di convivenza imposte dalla necessità di prevenire nuovi contagi. Non dobbiamo vanificare i sacrifici fatti finora. #NonAbbassiamoLaGuardia''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza