Detenuto nasconde telefonino nella pancia per un mese

CRONACA
Detenuto nasconde telefonino nella pancia per un mese

Foto di repertorio (Fotogramma)

Ha ingoiato un telefono e lo ha tenuto nascosto nello stomaco per un mese. Così un detenuto del carcere napoletano di Poggioreale è sfuggito ai controlli della polizia penitenziaria, fino a quando, a causa dell'ennesimo malore, è stato portato all'Ospedale del Mare. Qui, nel nuovo nosocomio di Napoli Est, è stato sottoposto ai controlli dai quali è emerso che nello stomaco c'era un telefonino cellulare di 8 per 2 centimetri. Il detenuto è stato operato in laparoscopia e, secondo quanto riferisce il quotidiano 'Il Mattino', è fuori pericolo.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.