Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Iraq: primi lanci aerei aiuti Usa sono stati per yazidi

8mila pasti pronti e 20mila litri d'acqua

ESTERI

Gli Stati Uniti hanno già affettuato una prima missione per lanciare dal cielo aiuti per le migliaia di persone in fuga di fronte all'avanzata dei combattenti dello Stato Islamico dell'Iraq e il Levante (Isil) nel nord dell'Iraq. Il presidente americano Barack Obama ha aspettato che la missione fosse conclusa per annunciare il suo via libera a raid aerei in Iraq e lanci di aiuti.


Il primo intervento umanitario americano è stato per le migliaia di iracheni appartenenti alla minoranza degli yazidi che si sono rifugiati sul monte Sinjar. Due aerei C-130 e un C-17, scortati da due caccia F-18, hanno sorvolato l'area a bassa quota lanciando 8mila pasti pronti e 20mila litri di acqua potabile, riferisce il New York Times. Il Pentagono ha invece negato che siano iniziati i raid aerei.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.