Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, sbarco dalla Diamond Princess

ESTERI
Coronavirus, sbarco dalla Diamond Princess

(AFP)

Al via lo sbarco dei passeggeri della nave da crociera Diamond Princess risultati negativi ai test per il coronavirus al termine dei 14 giorni di quarantena previsti dalle autorità sanitarie. Centinaia di persone scendono sulla terraferma e aspettano di prendere degli autobus, mentre altri hanno lasciato il molo di Yokohama, vicino a Tokyo, a bordo di un taxi.


Le autorità sanitarie giapponesi hanno spiegato che è previsto lo sbarco di 500 passeggeri, mentre per altri 2.500 sarà necessario aspettare altri due giorni. I media riferiscono che circa la metà dei passeggeri a bordo è di nazionalità giapponese.

BILANCIO - La Commissione sanitaria nazionale cinese ha riferito che nelle ultime 24 ore si sono registrati 1.749 nuovi casi di persone infette, precisando che 136 sono le nuove morti registrate e 236 i casi giudicati critici. La Commissione sanitaria provinciale ha poi spiegato che nella sola provincia di Hubei, epicentro dell'epidemia, sono stati confermati 1.693 nuovi casi e 132 morti.

Mentre la diffusione del virus sembra essere rallentata fuori da Hubei, nella provincia dove è apparso per la prima volta a dicembre la battaglia contro il Covid-19 risulta ancora difficile.

HONG KONG - Intanto, a Hong Kong, una seconda persona ha perso la vita a causa di una polmonite causata dal nuovo virus: si tratta di un uomo di 70 anni, morto a causa del peggioramento delle sue condizioni di salute presso il Princess Margaret Hospital. Lo riferisce la Radio Television Hong Kong, portando così a sei i decessi fuori dalla Cina.

Il primo paziente morto per il Covid-19 a Hong Kong a inizio mese era stato curato nello stesso ospedale.

CAMBOGIA - Circa 800 passeggeri sono rimasti in Cambogia dove la loro nave è approdata dopo essere stata respinta da altri cinque Paesi e dopo essere risultati negativi ai test. Lo ha detto la portavoce del ministero della Sanità di Phnom Penh, Or Vandine, spiegando che si stanno aspettando gli esiti di ulteriori test condotti su altri passeggeri. I 781 passeggeri risultati negativi al test per il Covid-19, alcuni dei quali si trovano a bordo della nave e altri in un hotel di Phnom Penh, non hanno avuto ''alcun problema di salute'', ha detto la portavoce.

Un passeggero americano, degli oltre duemila che erano a bordo della nave da crociera Westerdam della Holland America, è risultato positivo al test in Malaysia.

SUDCOREA - Le autorità della Corea del Sud hanno intanto riferito di 15 nuovi casi di persone che hanno contratto il coronavirus nel Paese, portando così da 31 a 46 il totale dei contagi.

Undici dei nuovi casi, rende noto il Korea Centres for Disease Control and Prevention (Kcdc), sono stati segnalati nella città di Daegu, nel sud del Paese, tra i frequentatori di una chiesa.

HAWAII - Una coppia di giapponesi è infine risultata positiva poco dopo il ritorno dalle Hawaii lo scorso 6 febbraio, a bordo di un aereo della Delta Airlines, secondo quanto rende noto la 'Cnn'.

La compagnia aerea americana ha notificato a tutti i passeggeri del volo la diagnosi dell'uomo e della donna perché possano sottoporsi a controlli, mentre le autorità sanitarie dello Stato americano stanno ripercorrendo le attività dei due per poter individuare chi potrebbe essere entrato in contatto con loro.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.