Cerca

Riforma del processo civile, il governo pone la fiducia alla Camera

POLITICA
Riforma del processo civile, il governo pone la fiducia alla Camera

(foto Infophoto)

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento e le Riforme Maria Elena Boschi ha comunicato in aula alla Camera che il governo ha deciso di porre la questione di fiducia sul ddl di conversione del decreto legge 12 settembre 2014, numero 132, recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione e altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile, già approvato dal Senato.


La Conferenza dei capigruppo di Montecitorio, riunitasi nel pomeriggio, ha deciso che la prima chiama per il voto di fiducia inizierà domani alle 16.10. Il termine per presentare gli ordini del giorno scadrà domani alle 12. Le dichiarazioni di voto avranno inizio alle 14.15. Il voto finale sul testo slitta a giovedì alle 12.30, dal momento che la Camera, mercoledì pomeriggio, sarà impegnata sulla discussione e il voto sulla mozione di sfiducia individuale presentata dal Sel, M5S e Lega nei confronti del ministro dell'Interno Angelino Alfano.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.