Bossi: "A Matteo ho lasciato una macchina da guerra"

POLITICA
Bossi: A Matteo ho lasciato una macchina da guerra

(Fotogramma)

"Ho lasciato una macchina da guerra e per fortuna la Lega è rimasta una macchina da guerra...''. Dopo la vittoria in Abruzzo del centrodestra a trazione leghista Umberto Bossi commenta con l'Adnkronos il nuovo exploit del Carroccio, riconosce a Matteo Salvini il merito di aver fatto crescere il movimento che fondò nel '91.


Il senatur, però, suggerisce al 'Capitano' di non sottovalutare Silvio Berlusconi, perché Forza italia ha ancora cose da dire nelle prossime partite politiche. ''Berlusconi è ancora in gioco? Altro che...''', assicura l'ex ministro delle Riforme.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.