Cerca

Referendum, Bonaccini: "Riforma non da fine del mondo ma innescherà cambiamento"

POLITICA
Referendum, Bonaccini: Riforma non da fine del mondo ma innescherà cambiamento

Fotogramma

Al referendum sul taglio dei parlamentari "io voterò sì, non è una riforma da fine del mondo ma se vedrà prevalere i sì potrà innescare altre serie di riforme per far sì che" il sistema, Parlamento compreso, "funzioni più velocemente". Lo dice il presidente della Regione Emilia Romania Stefano Bonaccini, intervenendo alla Festa dell'Unità a Modena.


E sulle prossime elezioni, "quattro a tre, cinque a due: tutto è possibile, ma" le prossime regionali non sono una "partita di calcio, allora si può, se si ha coraggio, se si affronta col sorriso la sfida, se provi tu a dire agli indecisi che c'è una prospettiva di governo" da preservare. "Oggi le persone cambiamo idea sul voto rapidamente, è una settimana decisiva, nulla è scontato, facciamo in modo che i voti si contino nelle urne, non nei sondaggi o nei titoli dei giornali, facciamo in modo che ogni regione, ogni territorio, sia contendibile".

"Allora ci si dia da fare - esorta il governatore - siamo una grande squadra, abbiamo le caratteristiche per spuntarla. Se chi fa politica ha paura allora è meglio che cambi lavoro. Una classe dirigente si vede quando piove, ad abbronzarsi son buoni tutti...".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.