cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 22:21
Temi caldi

Fecondazione: 79 mila ovociti congelati in Italia, banca piu' grande al mondo

10 aprile 2014 | 14.09
LETTURA: 2 minuti

Roma, 10 apr. (Adnkronos Salute) - "Per la donazione dei gameti, senza attendere oltre, si possono utilizzare i principi vigenti prima del 2004 e adottati in Gran Bretagna già dal 1998. In Italia abbiamo oltre 79.000 ovociti congelati proprio per applicazione della legge 40, che paradossalmente ora potrebbe facilitare le coppie sterili. E' la banca di ovociti più grande mondo". Lo ha sottolineato Antonino Guglielmino, medico e direttore dell'Istituto di medicina e biologia della riproduzione Hera di Catania, oggi a Roma nel corso di una conferenza stampa organizzata da Cittadinanzattiva dopo la sentenza della Corte costituzionale che ha bocciato il divieto di fecondazione eterologa.

"Si tratta del sistema chiamato 'egg sharing' - ha spiegato l'esperto - divenuto operativo dopo l'approvazione dell'authority inglese, e ampiamente utilizzato anche nei Paesi scandinavi, nonché nel nostro Paese fino al 2004. Garantisce l'anonimato e impedisce il passaggio di soldi per la donazione. In pratica, ogni donna che si sottopone a Pma presta il suo consenso a donare gli ovociti in eccesso. Che, in generale, sono di pazienti giovani, perché quelle più 'anziane' non ne producono tanti da averne più del dovuto. In questo modo è possibile soddisfare oltre il 40% della richiesta di donazione di ovociti".

"Con la tecnica avanzata della vitrificazione, poi, sono conservati oggi 17 mila ovociti che, una volta 'scongelati', equivalgono a ovociti 'freschi'". Un modo semplice per sfruttare i gameti messi nel 'cassetto'. "Dal 2004 - ha ricordato ancora Guglielmino - è stato 'cestinato' un numero immenso di ovociti, pari a circa 700 mila. E pensare che in Spagna 10 ovociti possono arrivare a costare 8 mila euro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza