Home . Lavoro . Capgemini: 700 assunzioni in arrivo

Capgemini: 700 assunzioni in arrivo

LAVORO
Capgemini: 700 assunzioni in arrivo

Foto di repertorio (Fotogramma)

Capgemini Italia ha annunciato oggi la campagna di assunzioni per il 2018, che porterà in azienda 700 nuove figure professionali entro la fine dell’anno. Le posizioni aperte si rivolgono a 200 neolaureati in ingegneria informatica e altri 200 neolaureati in ingegneria gestionale e delle telecomunicazioni, matematica, economia e commercio e scienze economiche e bancarie, per un totale di 400 assunzioni. A questi si aggiungono altri 300 profili che saranno ricercati fra professionisti con competenze specifiche in ambito digital customer experience, insights data, digital manifacturing, cybersecurity, IoT e consulenti con competenze di business e processi, con esperienza nei mercati manufacturing, financial services, telecomunicazioni media e Pubblica Amministrazione.


L’importante piano di recruiting per il 2018, che prevede l’inserimento di 700 nuovi profili in tutte le 10 sedi nazionali di Capgemini Italia, è legato ai tre pilastri su cui si fondano il successo e la crescita dell’azienda, che sono dinamismo, precisione e persone. Questi elementi riflettono l’unicità del carattere e i punti di forza di Capgemini in qualità di business partner che aiuta i propri clienti ad affrontare i cambiamenti tecnologici e di mercato, per rimanere competitivi nell’attuale contesto di trasformazione digitale.

"Da sempre Capgemini mette al centro le persone: per noi l’acquisizione dei migliori talenti in grado di accompagnare i nostri clienti attraverso il percorso che porta alla digital transformation è un passaggio fondamentale per garantire quella qualità nella consulenza che ci caratterizza dalla nascita dell’azienda", afferma Andrea Falleni, amministratore delegato di Capgemini Italia e Eastern Europe.

"Capgemini -continua Falleni- è da sempre proiettata verso il futuro: a partire dalle sue origini il Gruppo ha aiutato i clienti ad affrontare rivoluzionari cambiamenti tecnologici e commerciali. Il nuovo piano di assunzioni si innesta in questo contesto: la nostra intenzione è offrire opportunità di crescita e sviluppo professionale a giovani e professionisti che siano motivati a lavorare con i clienti per supportali e affiancarli nell’evoluzione del loro business verso contesti sempre più digitali e dinamici".

La campagna di recruiting è finalizzata all’ingresso in azienda di 400 persone tra neolaureati e giovani laureandi, con un percorso di inserimento e crescita professionale diversificati sulla base del potenziale e delle competenze. Inoltre, è previsto l'ulteriore inserimento di 300 profili professionali con conoscenze tecnologiche consolidate in ambito Dcx, Insights Data, digital manifacturing, cybersecurity, IoT e consulenti con competenze di business e processi con esperienza nei mercati manufacturing, financial services, telecomunicazioni media e pubblica amministrazione.

La conoscenza della lingua inglese è uno dei requisiti fondamentali per tutti i ruoli richiesti e deve essere accompagnata dalla capacità a lavorare in team, problem solving e capacità di adattamento ai rapidi cambiamenti del mercato, oltre a una forte propensione all’innovazione. Il piano di assunzioni permetterà all’azienda di offrire un maggior presidio del territorio e di supportare il percorso di digital trasformation dei propri clienti, accompagnandoli nell’adozione di nuovi modelli e processi di business con soluzioni innovative e servizi sempre più digitalizzati.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.