cerca CERCA
Martedì 15 Giugno 2021
Aggiornato: 02:18
Temi caldi

Libano, terzo giorno di proteste

19 ottobre 2019 | 10.26
LETTURA: 1 minuti

Manifestazioni contro le misure di austerity volute per frenare il debito, ormai al 150% del Pil

alternate text
(Foto AFP)

Ancora proteste in Libano . Terzo giorno consecutivo di manifestazioni contro le misure di austerity volute dal governo per frenare il debito, ormai giunto al 150% del Pil. A Beirut decine di dimostranti si sarebbero già riuniti accanto la sede del governo, dove la scorsa sera la polizia è intervenuta con gas lacrimogeni per disperdere la folla.

Alcune delle principali strade di comunicazione che portano a Beirut da nord e da sud, sarebbero bloccate a causa di copertoni dati alle fiamme. Nel frattempo le aree del Libano meridionale, occupate dalle prime ore della mattina, verrebbero controllate dai movimenti sciiti Hezbollah e Amal.

Venerdì il primo ministro libanese, Saad Hariri, ha imposto un ultimatum di 72 ore ai suoi partner di governo al fine di trovare un'intesa sulle misure economiche da adottare.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza