cerca CERCA
Lunedì 30 Gennaio 2023
Aggiornato: 21:27
Temi caldi

Mafia: Dell'Utri, mai detto che voglio andare ai servizi sociali come Berlusconi

14 maggio 2014 | 12.29
LETTURA: 2 minuti

"In relazione alle “presunte” dichiarazioni apparse su “La Repubblica” l'11 maggio scorso e attribuite a Marcello Dell’Utri, cosi' come riferito alla moglie, lo stesso smentisce nella maniera più categorica di avere mai affermato che: “Se mi estradano vorrei essere affidato ai servizi sociali come il Presidente Berlusconi”, “Vorrei fare quello che fa il Presidente Berlusconi, essere affidato ai servizi sociali, ma io sono condannato per mafia e non posso assistere gli anziani come sta facendo lui” e “Una persona per me davvero speciale anche se aveva precedenti penali: Per me Mangano era un amico e basta”". E' quanto si legge in una nota a firma dell'avvocato Giuseppe Di Peri, il legale palermitano dell'ex senatore del Pdl di recente condannato in via definitiva a sette anni di carcere.

"Precisa, ancora, il dottor Dell’Utri - si legge nella nota - che l’unico riferimento è stato fatto esclusivamente ai servizi sociali ai detenuti, come attività umanamente utile, senza alcun cenno diretto o indiretto, al Presidente Berlusconi, mentre nulla è stato detto per quanto attiene la figura del Mangano".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza