Cerca

Prestiti tra privati, sbarca in Italia la piattaforma BLender

CYBERNEWS
Prestiti tra privati, sbarca in Italia la piattaforma BLender

Oltre 30 mila richieste di finanziamento al mese e richieste di prestito per un valore totale di oltre 133 milioni di euro a livello globale, con una crescita media a livello mensile pari al 10%. Sono questi i numeri di BLender Global, piattaforma intercontinentale di prestiti Peer-To-Peer che ora debutta anche in Italia e che mette in contatto i privati che vogliono erogare un finanziamento con quelli che cercano un prestito veloce. BLender crea un collegamento fra richiedenti e prestatori, verifica la loro capacità di rimborso e li mette in contatto in forma anonima.


"L’ingresso sul mercato italiano rappresenta una tappa strategica nel nostro piano di espansione a livello globale. La conoscenza degli strumenti di accesso al credito alternativi è ancora bassa in Italia: il comparto vale circa settanta milioni di euro (valori primo semestre 2017), ma il valore potenziale di questo settore è altissimo, basti pensare che nel Regno Unito vale alcuni miliardi di sterline", commenta Alessandro Floris, Country Manager per l’Italia dell'azienda israeliana.

Con quartier generale a Tel Aviv, BLender è presente in Italia, Israele e Lituania e detiene la licenza e-Money (EMI) a livello europeo. Questa licenza, si legge in una nota, "consente di operare nell'Unione europea per gestire conti, concedere prestiti, trasferire fondi tra i clienti e concedere l’uso della piattaforma ad altre società. Permette, quindi, di svolgere la maggior parte delle attività bancarie. Il piano di espansione prevede di crescere prioritariamente in Europa ed in America Latina".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.