cerca CERCA
Martedì 26 Ottobre 2021
Aggiornato: 08:24
Temi caldi

Migranti, Di Maio: "L'Ue deve riprendere le redistribuzioni"

28 luglio 2020 | 16.26
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"L'Ue deve riprendere le redistribuzioni" dei migranti. "Le redistribuzioni si sono fermate durante la crisi pandemica ma adesso l'Unione Europea deve riattivare quanto stabilito a Malta a settembre scorso". Lo ha detto in un'intervista il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, durante la presentazione del XXXIV Rapporto Ice e dell'Annuario 2020 Istat-Ice in corso a Roma.

"Dobbiamo riattivare subito i meccanismi di rimpatrio verso la Tunisia perché - ha sottolineato il mnistro degli Esteri - deve essere chiaro che per noi la Tunisia è un Paese sicuro, quindi chi arriva qui viene rimpatriato e non c'è un motivo per concedere diritto di asilo e riuscire a permettere a queste persone di restare in Italia".

Di Maio, ricordando che dei circa 11mila migranti arrivati in Italia 5.200 sono partiti dalla Tunisia, ha sottolineato che "noi non abbiamo riformato niente nella disciplina del permesso di soggiorno e quindi non abbiamo liberalizzato i permessi di soggiorno".

"Quando affrontiamo il tema delle migrazioni - ha ricordato Di Maio - lo affrontiamo in un contesto in cui in quei Paesi c'è un altissimo rischio di radicalizzazione e terrorismo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza