cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:14
Temi caldi

Nizza, chi era Vincent il sacrestano ucciso

29 ottobre 2020 | 18.20
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Vincent Loquès, 54 anni, è una delle tre vittime dell'attentato nella basilica di Notre Dame a Nizza, di cui era sacrestano. La sua morte ha sconvolto i parrocchiani che lo ricordano come un uomo di fede, sempre sorridente, molto attivo nel far sì che tutto fosse al suo posto. Divorziato, padre di due figlie di 21 e 25 anni, l'una infermiera e l'altra impiegata in una scuola materna, Vincent era originario di Saint-Etienne de Tinée, un paesino sui monti dietro Nizza.

"Amava la chiesa dove lavorava. Cercava in continuazione di abbellirla. Era nel pieno dei preparativi per il giorno dei Santi e si apprestava a realizzare, come ogni anno, un presepe magnifico", ha raccontato a Nice Matin, padre Giordain, che lo aveva scelto come sacrestano dieci anni fa.

"Era come il salotto di casa sua, era sempre lì, 24 ore su 24 - ha raccontato una parrocchiana in lacrime a Le Parisien - era più di un sacrestano. Aiutava molto il parroco che era anziano (sostituito da poche settimane). Era l'uomo tutto fare. Le candele erano sempre ben accese". Un altro fedele ha notato che Vincent era un uomo robusto, aggiungendo che il terrorista "deve sicuramente averlo attaccato alle spalle".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza