cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 02:24
Temi caldi

Piazza Affari in positivo, brillano Tim e Nexi

12 agosto 2022 | 18.06
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Afp)

Giornata positiva con alcuni spunti significativi per Piazza Affari, in linea con i progressi di Wall Street e delle altre Borse europee. A Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,49% e chiude a 22.865,82 punti. Qualche tensione sui titoli di Stato italiani, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi che però alla fine chiude ancora sotto i 205 punti base.

Sul listino principale di Piazza Affari si mettono in evidenza Tim (+6,04%) e Nexi (+5,07%), La prima, dopo uno stop per eccesso di rialzo in mattinata, procede spedita sulla scia delle indiscrezioni uscite in giornata sul futuro della compagnia e della rete unica. Secondo quanto emerso, il piano di Fratelli d’Italia, partito favorito per le prossime elezioni del 25 settembre, prevede una nazionalizzazione della società tramite Cassa depositi e Prestiti. In questo modo lo Stato manterrebbe il controllo della rete, dimezzando il debito della società. Per quanto riguarda Nexi, invece, è emerso che nei mesi scorsi la società che offre servizi e infrastrutture per il pagamento digitale sarebbe finita nel mirino di alcuni fondi di private equity. A questo si aggiunge la forte correzione del titolo nell’ultimo anno, con il prezzo delle azioni passato da 17,405 a 8,872 euro.

Prevalgono gli acquisti anche sui bancari, con Banco Bpm che sale del 4,04%, Intesa Sanpaolo dello 0,75% e Unicredit del 2,67%. Perdono invece forza rispetto ai giorni precedenti i titoli petroliferi, con il prezzo del greggio che scende a New York. Eni sale leggermente dello 0,35%, mentre Tenaris chiude in lieve calo (-0,23%). Risultato simile per Exor (-0,36%), dopo l'ammissione alla quotazione e alla negoziazione delle azioni alla Borsa di Amsterdam e la richiesta a Borsa Italiana di procedere al delisting dal Ftse Mib.

In coda al listino Prysmian (-2,86%), Amplifon (-1,88%), Leonardo (-1,46%), Diasorin (-0,28%), Iveco (-0,84%) e Moncler (-0,76%). (in collaborazione con Money.it)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza