Cerca

Vaccino Oxford, negli Usa al via la fase III

FARMACEUTICA
Vaccino Oxford, negli Usa al via la fase III

(Fotogramma)

Al via in Usa un trial di fase III per il candidato vaccino anti-Covid AstraZeneca-Oxford, sviluppato in collaborazione con l'Irbm di Pomezia. Il trial, finanziato dalla Biomedical Advanced Development Authority (Barda) e dal National Institute of Allergy and Infectious Diseases (Niaid) di Anthony Fauci, è guidato da AstraZeneca.


"Siamo lieti che AZD1222 abbia dimostrato sicurezza e immunogenicità in tutti i gruppi di adulti e siamo orgogliosi di collaborare con Barda e Niaid per accelerare lo sviluppo di questo vaccino", commenta in una nota Mene Pangalos, Executive Vice President, BioPharmaceuticals R&D di AstraZeneca. "Se gli studi clinici dimostrano che il vaccino protegge da Covid-19", e il vaccino verrà approvato, "lavoreremo duramente per renderlo disponibile a livello globale in modo giusto ed equo il più rapidamente possibile".

I centri coinvolti negli Stati Uniti stanno reclutando fino a 30.000 over 18 provenienti da diversi gruppi etnici, sani o in condizioni stabili, e che sono a maggior rischio di infezione da Sars-CoV-2. Si prevede, inoltre, che i siti in Perù e Cile inizieranno il reclutamento a breve. AZD1222 è stato co-ideato dall'University of Oxford e dalla sua azienda spin-off Vaccitech.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.