cerca CERCA
Sabato 28 Maggio 2022
Aggiornato: 16:10
Temi caldi

Sanita': consenso informato in veneziano, il primo in dialetto e' a Mestre

06 maggio 2014 | 19.39
LETTURA: 3 minuti

Roma, 6 mag. (Adnkronos Salute) - Si chiama 'Consenso informà in venessian' ed è dedicato soprattutto ai pazienti più anziani, abituati a parlare in dialetto. Quello veneziano doc, antico e considerato un lingua vera e propria dai nativi della città dei Dogi. A offrire per la prima volta in Italia un servizio del genere, con informazioni chiare sugli interventi chirurgici che si stanno per affrontare, è il policlinico San Marco di Mestre. E, come racconta all'Adnkronos Salute il direttore sanitario Renzo Malatesta, "l'iniziativa è stata accolta con molto favore, anche dal punto di vista culturale, perché è un tentativo di preservare la lingua veneta".

"Per quanto riguarda soprattutto interventi di protesi d'anca o del ginocchio - spiega Malatesta - i pazienti più 'giovani' che abbiamo qui hanno sui 70 anni, mentre in molti casi si arriva a superare i 90. Il consenso informato in veneziano offre informazioni nella nostra 'lingua veneta' a questi pazienti, per chiarire meglio termini come lo stesso 'consenso informato', o parole difficili come 'privacy'. Il progetto pilota è stato testato per 4 mesi su 300 pazienti, in larga parte anziani, che si erano rivolti alla struttura appunto per un intervento di protesi all'anca o al ginocchio. E l'accoglienza è stata molto positiva, tanto che pensiamo di ampliare il progetto a tutti gli interventi".

A collaborare alla stesura del 'Consenso informà in venessian', una storica e scrittrice 'veneziana doc' come Espedita Grandesso, che ha tradotto le informazioni utilizzando l'ultimo vocabolario italiano-veneziano, risalente alla metà del 1800. "E' stato un lavoro lungo - assicura Malatesta - e per alcune parole abbiamo dovuto trovare formule 'alternative' per un'immediata comprensione. Per fortuna, la maggior parte dei termini medici deriva dal latino e quindi trova immediata corrispondenza anche col dialetto veneziano".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza