cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 11:25
Temi caldi

Sanita' Lazio: Santori, privatizzazione Cri con troppi lati oscuri

14 febbraio 2014 | 15.21
LETTURA: 2 minuti

Roma, 14 feb. (Adnkronos Salute) - "E' necessario chiarire una privatizzazione che manifesta ancora troppi lati oscuri. Nessuna convocazione dei sindacati, interrogativi sul futuro dei lavoratori della Croce Rossa Italiana, un'operazione che ad oggi non possiamo ritenere né opportuna né gestita con le dovute attenzioni e garanzie". E' quanto afferma in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio, che ha portato il suo sostegno alla manifestazione di oggi dell'Usb Cri davanti la sede nazionale della Croce Rossa a Roma.

"La protesta dei lavoratori della Croce Rossa non può passare sotto silenzio soprattutto in questo periodo - aggiunge Santori - Sono in discussione con questa operazione non solo la difesa dei livelli occupazionali e dei salari, ma anche, a nostro avviso, la qualità dei servizi offerti sia a livello sociale che scientifico".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza