cerca CERCA
Mercoledì 29 Settembre 2021
Aggiornato: 00:01
Temi caldi

Scuola: Giannini, a settembre istituti piu' sicuri e piu' belli

06 marzo 2014 | 12.13
LETTURA: 2 minuti

"Il progetto lanciato a Treviso e ribadito ieri da Renzi a Siracusa prevede la possibilità di investire fondi che sono già nei Comuni e Enti locali, vincolati dal patto di stabilità. Noi come ministero, abbiamo risorse che confluiranno nel fondo unico dell'edilizia e che, quantificate sui vari capitoli, arrivano a superare gli 8-900 milioni. Quindi una parte considerevole è già accantonata al Miur. L'obiettivo totale è di arrivare a 4 miliardi, anche se la cifra che ha dato il Presidente Renzi è quella attendibile oggi" (2 miliardi, ndr). Così il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, a margine della presentazione del piano nazionale di formazione alla salute e alla sicurezza nelle scuole, oggi presso il suo dicastero.

Reperimento dei fondi per l'edilizia scolastica a parte, sulle tempistiche degli interventi il ministro ricorda che "fare bene e presto è il motto di questo governo. L'unità di governance di questo processo si costituirà nei prossimi giorni. Tutto dovrebbe avvenire durante l'estate con cantierabilità tra giugno e settembre". Insomma, "a settembre avremo scuole più sicure e più belle". L'obiettivo, per Giannini, "è uscire dalla logica dell'emergenza che purtroppo questo ministero impone nell'agenda quotidiana, per avviare una strategia di riqualificazione a tutto campo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza