Piazza Affari maglia nera in Europa con le banche: -1,45%

FINANZA
Piazza Affari maglia nera in Europa con le banche: -1,45%

Chiusura negativa per le borse europee, che scivolano sul finale di seduta. A pesare sugli scambi sono i dati sull'inflazione, ancora negativa a maggio nell'eurozona, e sull'occupazione, invariata al 10,2%. Contrastati, invece, i dati economici dagli Stati Uniti, con la spesa per i consumi personali balzata dell'1% ad aprile e l'indice Pmi di Chicago sotto le aspettative. Londra chiude in calo dello 0,64%, Francoforte dello 0,68% e Parigi dello 0,53%. A Milano, maglia nera in Europa, il Ftse Mib arretra dell'1,45% a 18.025 punti


A pesare su Piazza Affari sono i titoli del comparto bancario. Banco Popolare perde il 7,3%, Bpm il 5,4% e Bper il 5,1%. Forti vendite anche su Unicredit (-4%) e Intesa Sp (-2,7%). Carige, in controtendenza, balza del 6%, dopo l'approvazione delle linee guida del nuovo piano al 2019. In calo il risparmio gestito, Telecom Italia (-1,6%), Prysmian (-1,5%) ed Eni (-1,51%).

In lieve rialzo chiudono Cnh (+0,6%), Snam (+0,5%), Atlantia (+0,5%) e Fca (+0,3%) e sulla parità A2A e Poste Italiane. Pininfarina guadagna il 5% a 2,29 euro dopo il closing degli accordi tra l'azionista Pincar e Mahindra che ha determinato il perfezionamento della cessione della società al gruppo indiano.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.