Home . Sport .

Inter e Napoli fuori dalla Champions

SPORT
Inter e Napoli fuori dalla Champions

(Foto Afp)

Delusione doppia per Inter e Napoli in Champions League con entrambe le formazioni italiane costrette a dire addio alla massima competizione europea per club. I nerazzurri pareggiano 1-1 in casa con il Psv Eindhoven, co Icardi che risponde a Lozano ma il pareggio non basta ai nerazzurri nella lotta al secondo posto del girone in virtù dell'1-1 del Tottenham a Barcellona. La squadra di Spalletti chiude al terzo posto e finisce in Europa League.


Non è andata meglio al Napoli che, battuto 1-0 dal Liverpool ad Anfield, allo stesso modo è fuori dalla Champions League. Gli inglesi si impongono grazie a un gol di Momo Salah al 34' e salgono a 9 punti come il Napoli ma arrivano secondi per la migliore differenza reti. Al primo posto chiude il Psg che supera la Stella Rossa 3-1.

"Non siamo riusciti a mantenere la tranquillità, dopo il loro gol ci siamo innervositi, abbiamo perso troppe palle, siamo stati disordinati, concedendo loro ripartenze, anche se poi non hanno tirato quasi mai in porta. Poi ci siamo fatti condizionare dall'ambiente, dalla concitazione generale", il commento del tecnico dell'Inter Luciano Spalletti.

A fargli eco è l'allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti: "Accettiamo il risultato con la consapevolezza che abbiamo fatto tutto il possibile per provare a giocarci questa qualificazione - spiega a fine gara -. Non c'è rammarico, c'è dispiacere ma questa amarezza ce la portiamo in Europa League, che sarà comunque una competizione importante per noi".

E nel post partita anche i giocatori esprimono la loro amarezza per il traguardo fallito in un girone di ferro composto da Liverpool, Paris Saint Germain, Stella Rossa e dal Napoli. "Deluso e amareggiato: meritavamo di più ma usciamo a testa alta. Orgoglioso di questa tifoseria e di questo gruppo. Contento di ritrovare la Champions dopo un anno", le parole di Faouzi Ghoulam. È dura da accettare ma è in questi momenti che bisogna essere ancora più uniti. Usciamo a testa alta", aggiunge Kalidou Koulibaly.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.