cerca CERCA
Lunedì 02 Agosto 2021
Aggiornato: 09:54
Temi caldi

Turchia: scrittore Sonmez, Erdogan come Franco ma oggi piu' debole che mai (3)

03 giugno 2014 | 12.50
LETTURA: 2 minuti

(AkI) - "Solo tre settimane fa - ricorda - c'e' stata una manifestazione a Istanbul in cui la polizia ha ucciso due persone. La scorsa settimana la gente e' scesa in piazza nella citta' curda di Lice, contro la costruzione di nuove basi militari e il giorno dell'anniversario delle proteste, il 31 maggio, la gente e' tornata in piazza in tutto il paese, scontrandosi con una repressione piu' brutale che mai".

"Il punto e' - dice Sonmez - che il Movimento Gezi e' pacifico. Nonostante la brutalita' della polizia e i morti, la gente continua a scendere in piazza e questo e' qualcosa che Erdogan non capisce. Gezi ha cambiato lo stato d'animo e la psicologia della gente, che oggi crede nella solidarieta' e la applica in tutti i campi. E' la nostra rivoluzione e nel futuro mostrera' sempre piu' i suoi effetti".

"Oggi Erdogan e' piu' debole - insiste Sonmez - Piu' della meta' della societa' gli e' contro. Ha piu' seggi in parlamento di quanto gli avrebbero consentito i voti presi, perche' c'e' una legge elettorale non democratica, che risale alla giunta militare degli anni Ottanta. Ma il premier non ha piu' il dominio morale della societa'. Gli 'altri' non sono piu' disposti a stare in silenzio. La storia e' un lungo cammino, vedremo alla fine a chi dara' ragione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza