cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 21:34
Temi caldi

Yemen: oggi riunione del Consiglio di Sicurezza Onu

22 marzo 2015 | 09.35
LETTURA: 2 minuti

La sessione di emergenza, convocata su richiesta della Giordania, si svolgerà a porte chiuse. I ribelli sciiti Houthi hanno preso il controllo di alcune zone di Taiz. Strage dell'Is in 2 moschee a Sanaa: almeno 137 morti e oltre 300 feriti (Video/Foto)

alternate text
(Foto Afp) - AFP

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha convocato una sessione di emergenza oggi per discutere della crisi in Yemen. La riunione, convocata su richiesta della Giordania, si terrà questa sera alle 20 (ora italiana) e si svolgerà a porte chiuse. L'Onu di solito non tiene sessioni durante il fine settimana, salvo circostanze eccezionali.

Nello Yemen, Paese più povero del mondo arabo, regna il caos da quando i ribelli del movimento Houthi hanno attaccato il palazzo di governo e hanno sciolto il Parlamento. Il presidente, Abd Rabu Mansour Hadi, posto agli arresti domiciliari, è fuggito ad Aden, da dove vuole continuare a governare.

Nel frattempo gli Stati Uniti hanno evacuato il loro personale militare rimanente dallo Yemen a causa del deteriorarsi della situazione di sicurezza. Lo riferiscono fonti ufficiali americane. Ieri, funzionari yemeniti avevano riferito che circa 100 soldati stavano lasciando una base aerea vicino a una città del sud presa d'assalto venerdì da al-Qaeda.

I ribelli sciiti Houthi hanno preso il controllo di alcune zone di Taiz, la terza città più grande del Paese. Tra i diversi siti, riferiscono funzionari locali, gli Houthi avrebbero conquistato anche l'aeroporto della città. "Le forze Houthi - ha detto un funzionario all'agenzia di stampa Dpa - sabato notte hanno anche preso il controllo della prigione centrale e istituito punti di controllo vicino". Taiz si trova circa 255 chilometri a sud della capitale Sanaa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza