cerca CERCA
Mercoledì 28 Settembre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Expo: adolescenti informatissimi su cibo, ma 35% salta ancora colazione

19 settembre 2015 | 10.00
LETTURA: 3 minuti

alternate text

I giovanissimi sono sempre più informati sul cibo: il 70-80% di loro sa rispondere correttamente sulla presenza prevalente di proteine, vitamine e carboidrati in un alimento e sempre il 70% ha sentito parlare di Ogm. A promuoverli è un'indagine, 'Adolescenza, alimenti per crescere', presentata a Expo e realizzata da Coop insieme a Sima, Società italiana di Medicina dell'Adolescenza e dall'Associazione 'Laboratorio adolescenza' su un campione di 2.153 studenti che frequentano la terza media.

Sulle abitudini alimentari, invece, servirebbe ancora qualche passo avanti: il 35% degli intervistati salta la colazione e la maggioranza non ha un'alimentazione variata. Il 25% dice di mangiare "sempre le stesse cose" e il 29,6% "solo le cose che mi piacciono". In questo caso, rispetto alle rilevazioni simili del 2010 e del 2007 risulta diminuita la percentuale di chi dice di avere una dieta molto variata.

Ciò che non cambia, con il passare degli anni, sono anche gli alimenti stessi della dieta dei ragazzi. Come spiega Maurizio Tucci, presidente di Laboratorio Adolescenza, "è rimasto tutto tale e quale a cinque anni fa. I ragazzi mangiano per lo più pasta, pane, carne e frutta".

È basso il consumo abituale di pesce (7,3%) con oltre il 30% che dichiara di mangiarlo raramente o mai. La verdura è consumata quotidianamente dal 40% del campione, la frutta dal 54,4%. In vetta c'è sempre la pasta, con il 69,6% di chi la mangia tutti i giorni o quasi.

Coop-Sima: una tredicenne su tre ha già fatto una dieta

Migliavacca (Ancc-Coop), con 1,3 mln biglietti venduti per noi Expo è già un successo

Il cantautore Roberto Vecchioni per la prima volta ad Expo 2015

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza