cerca CERCA
Lunedì 26 Luglio 2021
Aggiornato: 20:41
Temi caldi

Coronavirus, Spallanzani: "67 ricoverati, 31 positivi"

06 marzo 2020 | 12.29
LETTURA: 3 minuti

"Sette con polmonite e supporto respiratorio"

alternate text
(Fotogramma)

"In questo momento sono ricoverati presso" lo Spallanzani di Roma "67 pazienti. Quelli positivi al Covid sono in totale 31, più i 2 ormai negativi (la coppia cinese). I pazienti in osservazione sono 34". Lo precisa il bollettino diffuso dallo Spallanzani. "Tutti i ricoverati sono in condizioni cliniche stabili a eccezione di sette che presentano una polmonite interstiziale bilaterale in terapia antivirale e che necessitano di supporto respiratorio". I pazienti ad oggi dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono negativi per la ricerca dell'acido nucleico del coronavirus sono 244. Sono in dimissione, inoltre, "altri 5 pazienti, risultati negativi ai test o che non richiedono più ospedalizzazione".

La coppia cinese ricoverata alla Spallanzani di Roma dal 29 gennaio, positiva al coronavirus, "stava molto male e in pericolo di vita", spiega il direttore sanitario dell'Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, a margine della lettura del bollettino. "Ormai stanno bene, sono guariti. L'uomo - aggiunge Vaia - in particolare sta aiutando la moglie nel percorso di riabilitazione. Ancora non possono essere dimessi, ma lo saranno a breve".

''Accanto al Covid 1 - Spallanzani, nasce il Covid 2 Hospital, che sarà la struttura del Columbus, presso la fondazione Agostino Gemelli, che ringrazio". Così l'assessore alla sanità del Lazio, Alessio D'Amato, nella conferenza stampa con il presidente della Regione Nicola Zingaretti. ''Questo consentirà rapidamente insieme al lavoro dello Spallanzani di passare da 518 posti attuali di terapia intensiva a 675, con 157 posti dedicati alle malattie infettive e dedicate all'emergenza Covid. Questo è un elemento molto importante per noi, di natura strategica".

''È stato autorizzato con procedure straordinarie il reclutamento, in virtù dell'attivazione dei posti letto aggiuntivi in terapia intensiva, di 474 unità di personale, fra cui 50 anestesisti, 270 infermieri, 12 pneumologi, 18 infettivologi, 12 cardiologi, 20 medici dell'emergenza, 12 radiologi e 80 Oss".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza