cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:39
Temi caldi

Estate: da agritrainer a fruit designer in spiaggia per sos frutta

21 luglio 2014 | 10.12
LETTURA: 4 minuti

Iniziativa Coldiretti: nasce il primo agribeach con orto in riva al mare. Ed è allarme per il calo di consumo di frutta.

alternate text

Arrivano per la prima volta nelle spiagge delle località turistiche gli agritrainer della frutta che svelano i trucchi per dare a tutti la possibilità di consumare un elemento della dieta mediterranea indispensabile per la salute con il caldo estivo: cosa, come e quando acquistare nel modo più conveniente possibile, ma anche come conservare per non sprecare e come utilizzare i prodotti in avanzato stato di maturazione per conserve fai da te o usi estetici, nonché le proprietà salutari, nutritive e abbronzanti delle diverse varietà.

L’iniziativa è degli agricoltori della Coldiretti, che hanno lasciato le campagne per distribuire gratuitamente nelle piazze e nelle spiagge in tutta Italia duecentomila pesche, susine e altri frutti e realizzare la più grande azione educativa mai fatta prima sulla frutta nei luoghi della vacanza, dalla riviera romagnola a partire da Cervia sul lungomare Grazia Deledda 182 al litorale campano, a Napoli nell'area antistante il Maschio Angioino - Molo Beverello - alla partenza degli aliscafi per le isole, dal Veneto a Bardolino lungo le sponde del Lago di Garda nel mercato di Campagna Amica di Calmasino all’Puglia nel primo agribeach d’Italia 'Eden Salento' a Pescoluse, a Marina di Salve sulla strada provinciale Torre Pali.

Dagli agritrainer della Coldiretti preziosi consigli su come fare acquisti doc al prezzo e al momento giusto dal momento dell’acquisto dove raccomandano di scegliere la frutta, soprattutto le pesche, con il giusto grado di maturazione senza ammaccature e con la polpa soda e possibilmente con le foglie ancora attaccate che testimoniano il grado di freschezza del frutto e raccomandano di escogitare piccoli trucchi anche nel trasporto, come fare la spesa poco prima di recarsi a casa ed evitare di lasciare troppo a lungo la frutta ad alte temperature e preferire sacchetti di carta al quelli di plastica che non lasciano respirare la frutta. Ma anche tra le mura domestiche l’agritrainer suggerisce di mantenere separata la frutta che si intende consumare a breve da quella che si conserva più a lungo da mettere in frigo ma lontano dalle pareti refrigeranti che la ghiaccerebbero.

E ancora - continua la Coldiretti - una curiosa top ten della frutta che abbronza per una tintarella naturale elaborata in base al contenuto di vitamina A della frutta e della verdura estiva che favorisce la produzione nell'epidermide del pigmento melanina per donare il classico colore scuro alla pelle. E allora sul podio salgono di diritto le carote al primo posto con ben 1.200 microgrammi di vitamina A o quantità equivalenti di caroteni per 100 grammi di parte edibile al secondo posto invece ci sono tutti i radicchi e al terzo le albicocche, ma sono d’aiuto anche le insalate, i meloni i peperoni, i pomodori e le pesche e i cocomeri.

Ma preziosi consigli arrivano anche per chi non rinuncia alla bellezza e soprattutto non vuole sprecare la frutta troppo matura con i mille modi per preparare delle ottime marmellate casalinghe o strepitose maschere di bellezza. Una ricetta tra tutte - precisa la Coldiretti - la maschera rigenerante e nutriente alla pesca a base del prezioso frutto con semplice aggiunta di miele, latte e farina per un risultato strepitoso. Suggerimenti per invogliare i più piccoli a consumare sana frutta di stagione vengono dal fruit designer che insegna alle mamme e non solo a presentare in modo più allegro e divertente squisite combinazioni di frutta estiva, dagli spiedini di pesche susine e albicocche al melone scavato e servito come contenitore di un ottima macedonia fino alla realizzazione per i più creativi di piccoli animaletti 'mangiafrutta'.

E per tentare anche i più pigri - conclude la Coldiretti - arriva nel Salento anche il primo agribeach d’Italia, un vero e proprio orto in riva al mare dove gli ortaggi appena raccolti vengono utilizzati per gli agriaperitivi, ma anche per piatti a km 0.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza