cerca CERCA
Martedì 18 Maggio 2021
Aggiornato: 17:29
Temi caldi

Finanza

Le notizie finanziarie e sui mercati azionari in tempo reale: borsa italiana, quotazioni azioni, titoli, valute, obbligazioni e molto altro

Ftse Mib inizia l’ottava con il segno più

In un contesto europeo che ha iniziato l’ottava all’insegna della debolezza, il Ftse Mib ha fatto registrare la performance migliore chiudendo a 24.862,68 punti, +0,39% rispetto al dato precedente. Nuovo segno più per lo spread con i titoli made in Germany, salito del 2,3% a 118 punti base.

alternate text

Ftse Mib e spread in aumento

Dopo una prima parte caratterizzata da forti vendite, nel corso del pomeriggio l’avvio positivo di Wall Street ha permesso alle borse europee in generale, ed a Piazza Affari in particolare, di chiudere sopra la parità. Il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 24.486,01 punti (+0,14%) mentre lo spread tra il rendimento dei titoli a 10 anni italiani e quelli tedeschi è salito di due punti percentuali a 113 punti base.

alternate text

Banca Ifis: in I trimestre utile netto a 20,1 mln, Cet1 all'11,77%

Banca Ifis ha chiuso il primo trimestre del 2021 con un utile netto a 20,1 milioni di euro e crescita a doppia cifra dei ricavi nei core business. Lo comunica l'istituto in una nota al termine del cda, che ha approvato i conti al 31 marzo. Quanto al dividendo, è stato stabilito a 0,47 euro per azione, in pagamento il 26 maggio.

Borsa, Ftse Mib sopra la parità, spread stabile

Nonostante le indicazioni decisamente maggiori delle stime arrivate dall’inflazione a stelle e strisce, che avvicinano il processo di normalizzazione della politica monetaria (anche se la Federal Reserve ha più volte garantito che i rialzi vanno considerati temporanei), le borse europee hanno terminato la seduta con il segno più.

alternate text

Ftse Mib chiude positivo in avvio di ottava

In un contesto europeo che ha iniziato la settimana all’insegna della debolezza, il comparto bancario ha permesso a Piazza Affari di terminare la prima seduta della settimana con il segno più (+0,78% per il Ftse Mib a 24.802,90 punti). In particolare, a Milano spiccano le performance messe a segno da UniCredit (+5,39%), Banco Bpm (+2,76%) e Bper Banca (+3,87%).

alternate text

Piazza Affari chiude in rialzo

Le indicazioni arrivate dal mercato del lavoro USA spingono al rialzo Piazza Affari. I dati più importanti del mese, quelli relativi tasso di disoccupazione e nuove buste paga negli Stati Uniti, sono risultati peggiori del consenso: il primo è salito dal 6 al 6,1 per cento mentre le seconde, stimate in aumento di circa 1 milione di unità, sono cresciute di 266 mila unità.

alternate text

Banca Mediolanum, ad aprile raccolta netta di 956 mln

Banca Mediolanum chiude il mese di aprile con una raccolta netta totale di 956 milioni di euro. Da inizio anno la raccolta ammonta a 3,1 miliardi. La raccolta netta in risparmio gestito ammonta a 672 milioni nello scorso mese e di 2,1 miliardi da inizio anno. Le erogazioni alla clientela si attestano a 340 milioni e i premi delle polizze protezione a 13,1 milioni. “L’anno prosegue a pieno ritmo su tutte le linee di business grazie agli ottimi risultati commerciali di aprile, trainati dalla raccol...

alternate text

Ftse Mib poco mosso, spread in aumento

Chiusura in lieve rialzo per la Borsa di Milano che, dopo una prima parte in solido territorio positivo ha ritracciato, come del resto anche gli altri listini europei, parte dei guadagni. L’ottimismo della prima parte è riconducibile all’andamento della stagione delle trimestrali in Europa: secondo i dati Refinitiv Ibes, finora circa 3 aziende su 4 dello Stoxx 600 hanno battuto le stime.

alternate text

Ftse Mib e spread chiudono in rialzo

Con una seduta speculare a quella di ieri, il Ftse Mib si è prepotentemente riportato sopra quota 24 mila punti fermandosi a 24.463,89 punti, +2,03% rispetto al dato precedente. La performance migliore è stata registrata da Stellantis (+7%) che ha chiuso il primo trimestre con ricavi in aumento del 14% a 37 miliardi di euro e consegne in crescita del 12%. Pur confermando come la carenza di semiconduttori stia impattando sulla produzione, la società ha confermato la guidance 2021.

alternate text

Borsa Milano in rosso, tonfo di Ferrari

Dopo una prima parte in positivo, le borse europee hanno perso terreno in scia dell’indebolimento dei titoli del comparto hi-tech e di quelli legati all’automotive. A Milano, dove il Ftse Mib si è fermato a 23.977,53 punti (-1,81%), la performance peggiore è stata registrata dalle azioni Ferrari (-8,02%) nel giorno della pubblicazione dei risultati trimestrali.

alternate text

Piazza Affari, l’ottava inizia con il segno più

Avvio di settimana positivo per la Borsa di Milano, spinta dall’ottimismo sul quadro macro portato dall’accelerazione delle campagne vaccinali. Sul Ftse Mib, che ha chiuso in rialzo dell’1,16% a 24.419,97 punti, sono solo due i titoli con il segno meno: STMicrolectronics (-1,43%) e Diasorin (-0,28%).

alternate text

StartupItalia, approvato aumento di capitale di 7,3 milioni

StartupItalia, la principale community di innovatori italiani, il primo network inclusivo dedicato al mondo delle startup e dell’open innovation annuncia un aumento di capitale di 7,3 milioni di euro, la delibera è avvenuta nell’assemblea straordinaria dei soci che si è tenuta venerdì 30 aprile scorso.

Banche: per Bcp conti in crescita anche nell’anno della pandemia

Il Consiglio di Amministrazione della Banca di Credito Popolare, presieduto da Mauro Ascione, confermando i dati preliminari già approvati lo scorso 10 febbraio, ha approvato il Progetto di Bilancio dell’esercizio 2020, corredato dalla relazione degli amministratori sulla gestione. Nella stessa seduta il Consiglio di Amministrazione ha anche approvato la Dichiarazione Non Finanziaria (DNF) per l’esercizio 2020. Il documento, giunto ormai alla quarta edizione evidenzia, secondo linee guida riconos...

alternate text

Ftse Mib in rosso in chiusura di settimana

Chiusura di settimana all’insegna della prudenza per le borse europee, zavorrate dalle indicazioni arrivate dalla Cina, dove ad aprile gli indici relativi il sentiment dei direttori degli acquisti hanno fatto registrare un rallentamento.

alternate text

Ftse MIb chiude in calo, spread stabile

Nonostante l’avvio positivo delle contrattazioni a Wall Street, dove gli indici non perdono occasione per aggiornare i massimi storici, l’umore delle borse europee nel corso del pomeriggio è peggiorato. Dal meeting della Fed di ieri non sono emerse, come era nelle attese, novità di rilievo: la politica monetaria è stata confermata e, nonostante i miglioramenti del contesto macroeconomico, il n.1 Powell ha confermato che per assistere ad un cambio di rotta sarà ancora necessario parecchio tempo.

alternate text

Borsa Milano in attesa di notizie da Washington

Chiusura poco mossa per la Borsa di Milano in attesa del responso della due giorni di riunioni della Federal Reserve. Sottotono rispetto all’andamento degli altri listini europei, spinti dall’andamento positivo dei titoli del comparto bancario, il Ftse Mib ha terminato la seduta a 24.459,57 punti, -0,06% rispetto al dato precedente.

ora in
Prima pagina
Tag più usati
in questa pagina

piazza affari

avvio positivo di wall street

borsa

borsa di new york

borsa milano

chiusura

cifra dei ricavi

conseguente rialzo

crescita a doppia cifra

istituto in una nota

articoli
in Evidenza