cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 17:51
Temi caldi

Borsa: nervosismo su Grecia, europee chiudono contrastate

02 giugno 2015 | 18.31
LETTURA: 2 minuti

Milano termina in rialzo dello 0,6%, vola telecom (+3,01%)

alternate text
- Borsa Francoforte

Prima la rassicurazione del primo ministro greco Alexis Tsipras con l'annuncio che la Grecia ha presentato ai creditori internazionali una proposta di accordo che dovrebbe consentire lo sblocco dei prestiti. Poi la frenata del presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, secondo cui qualche progresso nei negoziati tra la Grecia ed i creditori internazionali è stato fatto, "ma non sono veramente sufficienti". Indicazioni contrastanti che si riflettono sulle piazze finanziarie europee che reagiscono con nervosismo e chiudono miste.

Francoforte lascia sul terreno lo 0,95%, Zurigo lo 0,68%, Parigi lo 0,41% e Londra lo 0,36%. Positive Madrid, Lisbona e Milano. La prima guadagna lo 0,3%, Lisbona lo 0,72%, mentre a Milano il Ftse Mib segna un rialzo dello 0,6% a 23.576 punti e l'All Share dello 0,54% a 25.158. Conseguenze anche sul differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi che chiude a 141 punti base con un rendimento che supera la soglia psicologica del 2% e arriva al 2,11%.

A Piazza Affari Mps, della quale è in corso l'aumento di capitale, è la peggiore tra le blue chips e lascia sul parterre l'1,9%. Positivo il resto del comparto bancario. Vola Telecom Italia che chiude in rialzo del 3,01%. Tra le migliori performance quella di Saipem +2,76% ed Enel Gp +2,62%. Misti i titoli del lusso con Luxottica che cede l'1,7%, mentre Tod's avanza dello 0,41%, Moncler +0,35%, Ferragamo +0,69%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza