cerca CERCA
Mercoledì 14 Aprile 2021
Aggiornato: 10:18
Temi caldi

Piazza Affari chiude bene, Atlantia in rally dopo il no

01 marzo 2021 | 18.18
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Il via libera al vaccino di Johnson & Johnson e l’approvazione del nuovo piano di stimoli negli Stati Uniti permettono alle borse europee di iniziare la settimana con il segno più. Indicazioni positive per le piazze finanziarie sono arrivate anche dal ritorno degli acquisti sul petrolio: in corrispondenza della chiusura delle piazze finanziarie europee, il future con consegna maggio sul Brent sale dello 0,7% a 64,88 dollari al barile.

Tra le performance migliori del listino delle blue chip di Piazza Affari, che ha terminato in rialzo dell’1,82% a 23.264,86 punti, c’è quella di Atlantia (+3,8%) dopo che il Cda ha valutato insufficiente l’offerta avanzata dal consorzio guidato dalla Cdp per l’88% di Aspi. Al Cda della holding è stato affidato il compito di valutare se esiste la possibilità che siano introdotti “sostanziali miglioramenti” all’offerta.

Nel settore industriale andamento positivo anche per l’accoppiata formata da Stellantis (+3,65%) e Leonardo (+3,92%), che ha comunicato di aver depositato alla SEC il prospetto per la quotazione di DRS a Wall Street. Incremento del 2,55% per Piaggio che ha firmato una lettera di intenti con KTM, Honda e Yamaha per sviluppare batterie intercambiabili per motocicli e veicoli elettrici leggeri.

Rally anche per Anima (+5,13%) che ha chiuso il 2020 con un utile netto che, a 155,7 milioni, ha battuto le stime del mercato. Nel comparto, giornata di forti acquisti anche per Banca Mediolanum e Banca Generali, salite rispettivamente del 3,32 e del 3,4 per cento.

Top performer del Ftse Mib sono state le azioni Unipol (+4,41%) che, insieme a quelle BPER 2,81%) e Banco BPM (+1,37%) si sono mosse in scia dei rumor sul processo di consolidamento del comparto bancario.

Sull’obbligazionario lo spread Btp-Bund ha messo a segno una contrazione dell’1,6% a 100 punti base (in collaborazione con money.it).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza