cerca CERCA
Domenica 29 Maggio 2022
Aggiornato: 10:42
Temi caldi

Sala: "Sogno un gin tonic seduto al bar al mare"

14 maggio 2020 | 20.55
LETTURA: 1 minuti

Il sindaco di Milano confessa: "Egoisticamente starò attento solo a una data per andare in Liguria, alla casa che ho sopra Zoagli"

alternate text
(Fotogramma)

Il caffe in un famoso bar in corso Magenta. E' quello che più manca al sindaco di Milano Giuseppe Sala, ma non solo. "Mi manca il caffè seduto al bar, aspetterò. Io mi sento un uomo da bar, mi piace mettermi seduto all’aperto bevendo qualcosa, come un gin tonic. Il massimo è al mare con un tavolino all’aperto e un gin tonic, anche senza mare mi piacerebbe farlo", racconta il primo cittadino in una diretta Instagram.

"Io egoisticamente starò attento solo a una data per andare in Liguria, alla casa che ho sopra Zoagli, dove mi libero di tutto", spiega Sala, anche se al momento non c'è una data per il via libera per potersi spostare tra le regioni.

Sala nella diretta con la pagina 'Conoscounposto' spiega come Milano "ha una serie di comunità in rete che hanno voglia di ascoltare e di essere ascoltate. Anche la comunicazione deve cambiare radicalmente, mi piacciono i media molto nuovi come Instagram o vecchi come la radio, mi piacerebbe un futuro in radio. Ho imparato a come è il sentire della città, a raccoglierlo non intermediato ed escludo di smettere completamente con 'Buongiorno Milano'", conclude Sala.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza