cerca CERCA
Martedì 03 Agosto 2021
Aggiornato: 16:42
Temi caldi

Scuola, la Regione promuove la cultura scientifica con 'NanoCalabria'

13 maggio 2014 | 18.57
LETTURA: 3 minuti

alternate text

"In un momento così complesso, la scuola calabrese sta facendo un salto di qualità, poichè stiamo investendo anche sull'innovazione e la cultura scientifica, con risultati sorprendenti". Con queste parole l'Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri ha commentato la conclusione di "NanoCalabria 2014", progetto pilota per l'introduzione allo studio delle nanotecnologia e alla nanomedicina negli Istituti Tecnici Industriali, promosso dalla Regione Calabria e organizzato dall'"Accademia di Gagliato delle NanoScienze", ispirata dallo scienziato Mauro Ferrari.

Circa 150 studenti degli Istituti "Monaco" di Cosenza, "Panella-Vallauri" di Reggio Calabria, "Ferrari" di Chiaravalle, "Fermi" di Vibo Valentia e "Donegani" di Crotone, assistiti dai rispettivi docenti, hanno seguito le presentazioni e gli esperimenti offerti dai docenti dell'Accademia di Gagliato su temi scientifici di frontiera come la medicina rigenerativa e l'ingegneria tissutale.

"Siamo rimasti sbalorditi dall'interesse e dalla viva curiosità dei ragazzi, e dal coinvolgimento dei loro professori" - ha commentato Roberto Molinaro, coordinatore dei docenti dell'Accademia, che ha poi proseguito: "Essendo l'avvio di una sperimentazione a livello nazionale, non potevamo prevedere il livello di accoglienza delle scuole, ne' l'impatto che il Progetto "NanoCalabria 2014" potesse produrre. Gli studenti ci hanno chiesto di restare in contatto con loro tanto che ci hanno gia' inviato idee di progetti che intenderebbero sviluppare, poichè sono rimasti affascinati dal mondo della ricerca d'avanguardia che si svolge non solo all'estero ma anche in Italia".

"NanoCalabria 2014" avrà un seguito nell'ambito di "NanoGagliato 2014", che si svolgerà dal 24 al 29 luglio a Gagliato, dove saranno ospitate sessioni di lavoro per gli studenti e gli insegnanti gia' coinvolti nel Progetto.

"Il successo di questa prima edizione di "NanoCalabria 2014" - ha detto ha detto il Presidente dell'"Accademia di Gagliato" Paola Ferrari - ci ha svelato che le scuole calabresi sono un terreno straordinariamente fertile per disseminare curiosità scientifica, desiderio di perseguire ambiziosi percorsi di innovazione fra studenti che abbiamo trovato preparati, appassionati alla scienza, e motivati a crescere e a studiare". "Quest'esperienza - ha poi proseguito - e' andata al di la' di ogni nostra aspettativa. Siamo orgogliosi degli studenti che hanno partecipato al progetto e siamo grati ai loro insegnanti".

Gli studenti di NanoCalabria 2014 hanno tempo fino al 25 giugno 2014 per presentare un progetto di ricerca originale che potrà portarli, se selezionato, a visitare i laboratori di nanomedicina di Houston.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza