cerca CERCA
Domenica 17 Gennaio 2021
Aggiornato: 00:02

Strage Bologna, Feltri all'Adnkronos: "Mambro e Fioravanti non c'entrano"

31 luglio 2020 | 11.07
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Fotogramma
Roma, 31 lug. (Adnkronos)

La strage di Bologna del 2 agosto 1980 “non è mai stata chiarita”. Lo afferma all’AdnKronos il direttore di Libero Vittorio Feltri che aggiunge: “Non credo che c’entrino Francesca Mambro e Valerio Fioravanti. Non mi persuade questa interpretazione della vicenda. Non credo neanche che avessero la forza per organizzare una cosa simile. Non gli si può addossare la colpa della strage di Bologna che esigeva evidentemente un’organizzazione diversa”.

La strage di Bologna, aggiunge Feltri, “me la ricordo bene, lavoravo al Corriere della Sera, agli interni e al politico. Quando arrivò la notizia subito scattò l’allarme che pervase tutto il giornale. Ci mettemmo al lavoro. Naturalmente in seguito demmo un occhio alle indagini che non ci hanno mai persuaso, così come l’esito del processo. Ancora oggi c’è una delle vittime che non è stata identificata. Tra l’altro vorrei sapere chi ha finanziato quell’operazione. Mi risulta che sia in corso un’indagine a Bologna perché si intende fare un po’ di luce su come venne finanziato l’attentato. Certo sono passati 40 anni quindi non sarà facile", conclude Feltri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza