cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Lavoro: Uil, cig salvato oltre 500 mila posti, in 2014 coperti in 1,4 mln

22 settembre 2014 | 10.28
LETTURA: 3 minuti

Loy: "Di fronte a questi dati qualsiasi innovazione degli ammortizzatori non potrà che fondarsi sull'obiettivo di allargare tutele".

alternate text

Nel 2014 potrebbero essere circa 1,4 milioni i lavoratori che beneficieranno della cassa integrazione. Ad elaborare la stima, prudenziale, è il rapporto Uil sugli ammortizzatori sociali che calcola anche come, nei primi 8 mesi dell'anno, il sostegno al reddito abbia raggiunto 714 milioni di ore richieste dalle aziende salvando cosi' circa 525 mila posti di lavoro. "Di fronte a questi dati qualsiasi innovazione degli ammortizzatori non potrà che fondarsi sull'obiettivo di allargare tutele, di dare strumenti alle imprese per costruire processi di riconversione e ristrutturazione, salvaguardando il capitale umano", spiega Guglielmo Loy, segretario confederale che ha coordinato lo studio.

Nello specifico, cresce la cassa straordinaria e cala il ricorso a quella in deroga. Con 11,5 milioni di ore di cassa integrazione in deroga richieste dalle aziende per oltre 67 mila lavoratori, infatti, le il mese di agosto è quello che, rispetto allo stesso mese dei precedenti anni di crisi, ha totalizzato il minor numero di ore richieste. Addirittura un quarto di ore autorizzate rispetto ad agosto 2013. Un dato però che non certifica nessun migliroamento. "Il dato è determinato sia dalla coincidenza con il mese di feriesia, per quanto riguarda la cassa in deroga, dalla persistente carenza di risorse", dice ancora Loy.

Il perdurare della crisi, infatti, è evidente se si analizza la "massiccia dose" di ore autorizzate di cassa integrazione straordinaria, 55 milioni nel solo mese di agosto) che nei primi 8 mesi dell'anno, raggiunge complessivamente 413 milioni di ore autorizzate.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza