cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 21:15
Temi caldi

Borsa, Europa cerca il rimbalzo. Petrolio tenta il recupero

22 dicembre 2015 | 10.27
LETTURA: 2 minuti

alternate text
- petrolio

Le Borse europee cercano il rimbalzo. In apertura l'indice Ftse Mib fa segnare +0,57% a 21.217 punti - All Share +0,52% - con lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi stabile a 104 punti base con un rendimento dell'1,60%. Maglia rosa per Francoforte +0,83%; in progresso Londra +0,67% e Parigi +0,62%; bene anche Madrid +0,26% all'indomani dei timori di Moody's.

Bene anche le piazze asiatiche - ad eccezione di Tokyo -0,16% - dopo la disponibilità di Pechino a varare nuovi stimoli a sostegno dell'economia cinese. In rialzo il prezzo del greggio, in attesa dei dati sulle scorte settimanali Usa. Anche il Brent risale dopo essere sceso ieri ai minimi dal luglio 2004.

A Piazza Affari bene il comparto Oil & Gas +1,54%; positivo anche il settore bancario (Index Banks +0,48%). Corre Buzzi Unicem +3,66% che ha ottenuto il via libera dall'Antitrust all'acquisto di Sacci, seguito da Eni +1,65% e Tenaris +0,94% che beneficiano del rialzo del petrolio. Sfiorano rialzi intorno al punto percentuale anche Saipem e Telecom Italia. In flessione invece Anima holding -2,56%, Cnh Industrial -1,77% e Mediolanum -1,01%. Continua la corsa di Rcs +5,24% dopo la presentazione del nuovo piano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza