Cerca

Salvini: "Vogliono trasformare scuole in un lager"

POLITICA
Salvini: Vogliono trasformare scuole in un lager

Afp

"Occhi aperti, perché a quanto sento qualcuno ha voglia di prolungare lo stato di emergenza per mesi e mesi. L'emergenza c'era ad aprile, quando si sentivano solo girare le ambulanze. Ora gli italiani stanno usando la testa, ma questi tarati vogliono trasformare le scuole in lager, con i banchi con le rotelle...". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, incontrando i cittadini a Sarzana (La Spezia). Poi, nel comizio di Rosignano, la battuta: "Mi vedo la Azzolina che entra in spiaggia col banco con le rotelle qui a Rosignano...". "Quando ho sentito che ci sarà l'obbligo di mascherine e distanza per i bimbi di sei anni - ha aggiunto - ho detto no...a dirigere la scuola c'è un ministro incompetente che da due mesi va a cercare i banchi con le rotelle".


Per Salvini "il governo è così accecato dal potere che Conte, Pd e 5Stelle discutono di poltrone e alleanze alle Regionali anziché di scuola: famiglie, insegnanti e presidi sono in rivolta per l’assenza di certezze. Mancano banchi, aule e insegnanti, ma soprattutto manca un ministro. Questo governo mette in pericolo l’Italia".

"Un conto - ha aggiunto il leader del Carroccio parlando di migranti - è usare la testa, prendendo le dovute precauzioni, un altro è terrorizzare un'intera popolazione, perché poi a pagare è il turismo. E' ovvio che se, all'estero vedono le immagini di un Paese in uno stato di emergenza perenne, chi è che viene in Italia? Noi, in questo momento, abbiamo pochi turisti che pagano, ma abbiamo i turisti che sbarcano a Lampedusa, pagati dallo Stato". E ancora: "Mentre cinque milioni di partite Iva, artigiani, imprenditori e lavoratori autonomi dovranno pagare puntualmente le tasse - nonostante Covid, chiusure e crisi - il governo proroga 499 progetti di accoglienza per gli immigrati con una spesa superiore ai 375 milioni. Bastonate agli italiani, soldi per coop e clandestini. La Lega è al fianco dei cittadini e dei commercialisti che, ignorati da Conte, protesteranno a settembre".

"Tra 44 giorni, il 3 ottobre - ha poi detto Salvini riferendosi al caso Open Arms -, sarò a Catania per rispondere nel processo che mi vede accusato di sequestro di persona. Spero di festeggiare lì, insieme a tante persone, la vittoria della Lega", alle elezioni regionali che si terranno il 20 e 21 settembre.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.