cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 07:00
Temi caldi

Lavoro: Inps, via a contributo fondo solidarietà ma no mora arretrati

04 settembre 2014 | 09.37
LETTURA: 2 minuti

0,50% sulla retribuzione, un terzo a carico lavoratori

alternate text

Nuovo obbligo contributivo, a partire da settembre, per imprese e lavoratori con cui finanziare il Fondo di solidarietà che tutelerà i i lavoratori dipendenti di imprese operanti in settori non coperti dalla cig, nel caso in cui questa fosse costretta a ridurre o sospendere l'attività. Ad allertare imprese e lavoratori e' una circolare Inps.

Il nuovo contributo ordinario sarà pari allo 0,50% della retribuzione mensile imponibile dei lavoratori dipendenti di cui due terzi a carico del datore di lavoro e un terzo a carico del lavoratore. La norma avrebbe dovuto essere applicata dal gennaio scorso ma, come chiarisce il direttore generale dell'Istituto, Mauro Nori, in una nota, "nessuna mora sarà dovuta per chi pagherà entro novembre il contributo ordinario per i fondi di solidarietà residuale dovuto per i periodi gennaio-settembre''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza