cerca CERCA
Lunedì 30 Gennaio 2023
Aggiornato: 06:09
Temi caldi

La coriacea leggerezza di Alberta Ferretti

22 settembre 2021 | 20.19
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Alberta Ferretti risponde con "coriacea leggerezza" ai tempi che stiamo vivendo, mettendo al centro della sua collezione per la primavera-estate 2022 il corpo femminile, che esalta attraverso l’artigianalità di un accurato lavoro manuale. La collezione riafferma i segni del vocabolario della stilista, dalle lunghezze estreme o corte fino alla sfrontatezza, oppure estese e fluttuanti. Dagli spolverini liquidi indossati con top lavorati a crochet e pantaloni mossi da pince profonde, ai piccoli tablier plissettati, fino alle bluse portate con lunghe gonne sovrapposte a pantaloni.

Le giacche maschili hanno una caduta allungata, le incrostazioni di macro sangallo si arrampicano su abiti e tute. Nodi, intrecci e drappeggi ricorrono su top, abiti e pantaloni di cordoncino lavorato a mano. E ancora, abiti lunghi e corti retti da inserti gioiello di resine colorate lasciano il passo a crinoline plasmate addosso come corazze muliebri. Completano il look borsette di stuoie di pelle e sandali piatti, con wedges, legati intorno al piede.

I volumi sono morbidi, ariosi oppure scolpiscono la figura e la celebrano, gli abiti si riducono e scoprono, lasciando in vista un fianco, la schiena, la vita. La palette va dall'ecrù al beige, per poi accendersi nei bagliori vividi delle pietre preziose rubino, turchese, smeraldo, ametista. Unica stampa la farfalla, simbolo di rinascita e metamorfosi, scelta per catturare, idealmente, lo spirito della collezione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza