cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 07:27
Temi caldi

Virus Cina, "picco tra 10 giorni"

29 gennaio 2020 | 09.15
LETTURA: 2 minuti

Parla lo scienziato che scoprì il coronavirus Sars nel 2003. British ferma i voli. E Toyota sospende la produzione. Annullate le gare di Coppa del Mondo di sci a Yanqing. Secondo la Commissione sanitaria nazionale di Pechino, 131 morti e 5.974 contagiati

alternate text
(FOTOGRAMMA/IPA)

La diffusione del nuovo coronavirus partita dalla provincia cinese di Hubei potrebbe raggiungere il suo picco tra circa dieci giorni. A fare la previsione è lo scienziato Zhong Nanshan, lo pneumologo cinese che scoprì il coronavirus SARS nel 2003. In un'intervista con l'agenzia di stampa cinese Xinhua, Zhong si è detto convinto del fatto che il virus "raggiungerà il suo apice e successivamente non ci saranno aumenti su larga scala" della sua diffusione.

"L'epidemia della Sars durò circa sei mesi, ma io non credo che quella del nuovo coronavirus duri così a lungo" ha affermato Zhong, le cui previsioni sono in contrasto con quelle di altri esperti, tra cui Gabriel Leung, decano della prestigiosa scuola di medicina dell'Università di Hong Kong, secondo il quale il picco sarà raggiunto tra aprile e maggio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza