cerca CERCA
Sabato 04 Febbraio 2023
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Borsa, sesta chiusura al rialzo per Milano (+0,7%), faro sull'editoria

03 marzo 2016 | 14.04
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Le borse europee chiudono la seduta contrastate e con scambi deboli, dopo cinque giornate consecutive al rialzo. Misti i segnali macroeconomici e dal mercato del petrolio, stabile dopo la corsa degli ultimi giorni. Al termine degli scambi a Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,78% a 18.348 punti, mentre sono negative Londra (-0,27%), Francoforte (-0,25%) e Parigi (-0,20%).

A Piazza Affari brillano le banche con Mps (+5,9% a 0,56 euro), Intesa Sp (+4%) e Ubi Banca (+2,2%). Telecom Italia, con Vivendi a ridosso della soglia dell'Opa, guadagna il 5,67% e rivede quota 1 euro. Sugli scudi anche Eni e Tenaris. Cade Luxottica (-4,7%)

Sotto i riflettori tutto il settore dell'editoria all'indomani dell'accordo tra Itedi e L’Espresso per creare un gruppo che pubblicherà La Repubblica e La Stampa. Dopo il balzo iniziale, il Gruppo L'Espresso cede il 2,2% e anche la controllante Cir perde il 2,6%. Tonfo per Rcs (-7,87%), dopo l’annuncio dell'uscita di Fca (+2,1%), che distribuirà ai propri soci le azioni del gruppo che edita il Corriere della Sera. In rialzo Il Sole 24 Ore (+3,5%).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza