cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 09:10
Temi caldi

Coronavirus, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo

28 ottobre 2020 | 07.43
LETTURA: 10 minuti

alternate text
(Foto Afp)

Le news sulla pandemia oggi dall’Italia e dal mondo. I dati sui contagi, le ultime notizie su Lombardia, Lazio, Piemonte e le altre regioni.

ORE 20 - Macron: "Lockdown in Francia da venerdì"

ORE 19.20 - Conte: "Attendere effetti misure, false voci lockdown"

ORE 19.15 - Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, chiude tutte le scuole. "Oggi in Puglia abbiamo toccato il picco massimo storico con quasi 800 nuovi contagiati che ci hanno portato alla decisione dolorosa di obbligo della didattica a distanza in tutte le scuole. L'inizio dell'incremento nella regione coincide con la riapertura delle scuole ed è bene che il governo se ne renda conto", ha detto Emiliano a Sky TG24.

ORE 19 - La scoperta di 6 nuovi positivi al coronavirus tra gli artisti del Teatro alla Scala di Milano mette in quarantena l'intera orchestra. Lo rende noto lo stesso teatro. "I risultati dei tamponi eseguiti nei giorni scorsi a 85 professori d'orchestra appartenenti alle sezioni degli archi e delle percussioni hanno evidenziato oggi sei casi di positività al Covid-19", si legge in una nota. "L'esito - prosegue la nota - è stato tempestivamente comunicato all’Ats che ha disposto la quarantena per tutti i componenti dell’orchestra".

ORE 18.30 - Coronavirus Piemonte, 2827 contagi e 19 morti

ORE 18 - Coronavirus Lombardia, 7558 contagi e 47 morti

ORE 17.30 - Coronavirus Campania, 2.427 nuovi casi e 17 morti

ORE 17.15 - Coronavirus in Italia, 24.991 contagi e 205 morti.

ORE 17.05 - Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 50.494 casi di positività, 1.212 in più rispetto a ieri, su un totale di 21.376 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti passa così dal 6,6% di ieri al 5,7% di oggi. Purtroppo, si registrano 14 nuovi decessi: 4 in provincia di Ravenna (una donna di 91 anni e 3 uomini di 78, 90 e 91 anni), 3 in provincia di Bologna (3 uomini di 73, 82 e 95 anni), 3 in provincia di Parma (3 uomini di 72, 88 e 89 anni), 2 in provincia di Modena (2 uomini di 80 e 81 anni), 1 in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 85 anni) e 1 in provincia di Ferrara (un uomo di 91 anni). Dall’inizio dell’epidemia i morti complessivi in Emilia-Romagna sono 4.593.

ORE 17 - Gli allenamenti individuali presso le strutture delle società si potranno fare, purché all'aperto ed evitando contatti. A chiarire un dubbio sorto sull'ultimo Dpcm dopo la circolare del Viminale in aperta contraddizione con le Faq del dipartimento dello Sport sarebbe stato il premier Giuseppe Conte, dopo aver risposto al question time in Aula alla Camera, intrattenutosi nella sala del governo a Montecitorio per confrontarsi con alcuni parlamentari, tra questi l'ex sottosegretario allo Sport Simone Valente.

ORE 16.20 - "Recenti evidenze suggeriscono che fino al 40-45% delle persone infettate da Sars-CoV-2 può non presentare mai dei sintomi, ma essere comunque in grado di trasmettere il virus". Con il risultato che "la trasmissione da infettati asintomatici può essere responsabile di oltre il 50% dei contagi nei focolai di Covid-19". Lo scrive l'immunologo della Casa Bianca Anthony Fauci, in un articolo firmato insieme a due colleghi e pubblicato online su 'Jama'.

ORE 15.53 - Coronavirus Toscana, 1.708 contagi e 7 morti: bollettino di oggi.

ORE 15.41 - Prima la diagnosi, poi la cura e la sospirata guarigione da Covid-19. Ma non la negatività al tampone. Ricercatori della Fondazione Policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs e dell’Università Cattolica di Roma hanno dimostrato che quasi un guarito su 5 (il 16,7%) continua ancora a essere positivo al tampone per il coronavirus per alcune settimane. Il dato è scritto nero su bianco nello studio pubblicato sull''American Journal of Preventive Medicine', condotto da Francesco Landi del Dipartimento di Scienze dell'invecchiamento, neurologiche, ortopediche del Gemelli.

ORE 15.04 - Il governo federale tedesco e i governi regionali hanno concordato una sorta di lockdown light, che prevede maggiori restrizioni, a partire dal 2 novembre per tutto il mese nel tentativo di contenere i contagi da coronavirus.

ORE 14.30 - Lo sviluppo di un vaccino contro la Covid-19 "efficace e sicuro" richiederà "tempo" e non è la "soluzione miracolosa che cambia tutto da un giorno all'altro". Lo sottolinea la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, rispondendo ad una domanda in videoconferenza stampa a Bruxelles. "A un certo punto - afferma von der Leyen - la prima compagnia farmaceutica arriverà con un vaccino, che poi passerà i trial clinici necessari. Potrebbe volerci fino a fine anno perché una delle compagnie farmaceutiche riesca ad andare in quella fase. Ma ci vorrà tempo, ed è importante comunicarlo con sufficiente anticipo, perché un vaccino venga testato in modo che si accerti che è efficace e sicuro".

ORE 14.15 - Dopo la prima ondata della pandemia di Covid-19, in Europa "le strategie per l'uscita" dal lockdown sono state "in parte troppo rapide" e "le misure" di contenimento "sono state allentate troppo presto". Lo dice la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, in conferenza stampa a Bruxelles.

ORE 13.50 - Belgio, Francia e Germania verso nuove misure anti-Covid, più restrittive di quelle attuali. L'alto numero dei contagi nei Paesi preoccupa.

ORE 13.49 - Nelle ultime 24 ore in Veneto si sono registrati 2.000 nuovi casi positivi al coronavirus, con un totale così di 49.135 positivi al Covid dal 21 febbraio a oggi. Undici i morti.

0RE 13.31 - Il Belgio supera nuovamente la soglia dei cento morti giornalieri per il coronavirus, tornando ai livelli di aprile. Il primo ministro De Croo ha convocato per oggi i presidenti delle regioni per coordinare ulteriori misure restrittive nel paese, che di fatto si trova già in semi lockdown.

ORE 13.13 - L'imperativo è razionalizzare gli spazi per avere più posti letto per i pazienti Covid, che stanno aumentando. Così l'Asl di Latina ha deciso di togliere i banchi dalla Cappella all'ingresso dell'ospedale Goretti per avere 8 posti letto Covid.

ORE 13.06 - Allarme rosso Covid-19 in Europa. "Il numero di nuovi casi e decessi segnalati nella regione europea sta aumentando in modo esponenziale, con un +36% e +37% di casi e decessi rispetto alla settimana precedente, l'aumento più elevato registrato in una sola settimana in questa regione". A segnalarlo è l'Organizzazione mondiale della sanità, che aggiunge come, per la seconda settimana consecutiva, la Regione Europea ospiti la maggior parte dei nuovi casi, con oltre 1,3 milioni di positivi la scorsa settimana, contribuendo al 46% di tutti i nuovi casi di Covid segnalati nel mondo questa settimana.

ORE 12.54 - Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, stamattina ha scritto insieme al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, una lettera al ministro della Salute Roberto Speranza sul tema del lockdown paventato a Napoli e Milano da Walter Ricciardi, consulente del ministero. Lo ha detto Sala nel suo video sui social.

ORE 12.38 - La pandemia corre nel mondo. Nell'ultima settimana è stato segnalato il maggior numero di nuovi casi di Covid-19 a livello globale: oltre 2 milioni di nuovi casi negli ultimi 7 giorni, un aumento esponenziale dall'inizio della pandemia. A segnalare questo nuovo record è l'Organizzazione mondiale della sanità, che sottolinea come "il numero di nuovi decessi è paragonabile alle settimane precedenti". A partire dal 25 ottobre, nel mondo sono stati segnalati oltre 42 milioni di casi e 1,1 milioni di decessi, con oltre 2,8 milioni di nuovi casi e quasi 40.000 nuovi decessi segnalati nell'ultima settimana.

ORE 12.22 - Se il mondo politico e gli stessi scienziati dibattono sull'opportunità di ulteriori lockdown mirati in grandi città come Milano e Napoli, "l'approccio potrebbe essere quello di un''attesa armata', come si dice in termini guerreschi". A spiegarlo all'Adnkronos Salute è Roberto Cauda, ordinario di Malattie infettive all'Università Cattolica del Sacro Cuore e direttore dell'Unità operativa di Malattie infettive della Fondazione Policlinico Gemelli Irccs di Roma. "Covid ci ha insegnato a navigare a vista, e mi sento di spendere una parola in difesa di chi deve prendere le decisioni: siamo di fronte a una situazione che evolve in modo esponenziale, ma occorrono 10-15 giorni per vedere gli effetti delle misure adottate, che sono state modulate tenendo conto della pandemia sanitaria, ma anche di quella economica".

ORE 12.01 - "Prepotentemente è tornato il tema del lockdown, ma per quello che osservo ad oggi ritengo che sia una scelta sbagliata. Dirlo è nelle mie responsabilità e io ragiono con testa e cuore". Lo afferma il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ribadendo un concetto già espresso ieri a proposito della possibile chiusura di Milano.

ORE 11.42 - "La notizia non è buona, ma c’è ampio spazio per sperare bene". E' il tweet con cui Roberto Burioni presenta un contributo, su Medical Facts, per spiegare il motivo per cui la Eli Lilly ha interrotto un trial clinico volto a valutare l’efficacia della terapia anti COVID-19 basata su anticorpi monoclonali.

ORE 11.29 - E' atteso per le 20 il discorso con cui Emmanuel Macron dovrebbe annunciare nuove misure di fronte all'aggravarsi della situazione in Francia a causa della pandemia di coronavirus. Per il presidente della Fédération hospitalière de France, Frédéric Valletoux, interpellato da FranceInter, serve un nuovo lockdown, "totale" e per "almeno un mese".

ORE 11.03 - La Russia registra 16.202 nuovi casi di coronavirus e un triste record con 346 decessi in 24 ore. I dati ufficiali riportati dall'agenzia Tass parlano di un totale di 26.935 morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I contagi sono almeno 1.563.976. La Russia, con circa 145 milioni di abitanti, è il quarto Paese più colpito dopo Stati Uniti, India e Brasile.

ORE 10.20 - Quali sono le mascherine da mettere? Lo domanda Giovanni Floris alla virologa Ilaria Capua che fa un paragone con le creme solari. "Un irlandese dai capelli rossi non deve usare la stessa protezione di una persona dalle pelle scura", sottolinea l'esperta aggiungendo: "Il primo ha bisogno di proteggersi di più, perché rischia di scottarsi. Gli diamo una crema con altissima protezione", dice Capua ospite di 'DiMartedì' su La7.

ORE 10.01 - "Il mio osservatorio è piuttosto indicativo, il 60% dei pazienti" positivi al coronavirus "che giungono in ospedale vengono dimessi nelle 10 ore successive. Sono i cosiddetti codici verdi". Sono le parole del professor Alberto Zangrillo, prorettore dell'Università San Raffaele, a La vita in diretta. "E' indubbio che il virus circoli e sia estremamente contagioso. Le misure prese dal governo mirano a limitare gli spostamenti. Se vogliamo arrivare al controllo assoluto, non ci riusciremo mai", dice.

ORE 9.47 - “Con ogni probabilità il vaccino contro il Covid arriverà tra fine gennaio e inizio febbraio. Ma per una vaccinazione diffusa e per vedere i primi effetti sulla pandemia bisognerà aspettare l'estate, mentre si potrà tornare a una vita normale a fine 2021”. Così Guido Rasi, direttore esecutivo dell'Ema, l'Agenzia europea del farmaco che dovrà dare il via libera alla commercializzazione dei vaccini nel nostro continente. Dalle pagine di Repubblica, il microbiologo lancia un allarme: “Se i governi non preparano subito piani per la vaccinazione rischiamo di rallentare il processo di 4-5 mesi e di pagare l'inazione, così come oggi scontiamo alcuni errori del recente passato. Tecnicamente è ancora possibile, ma è estremamente difficile, se non improbabile disporre di un vaccino entro Natale.

ORE 9.23 - "L'epidemia" di Covid-19 "è ormai diffusa in tutto il Paese, non più localizzata. In queste settimane stiamo vivendo una crescita dell'incidenza" di nuovi casi. L'indice di contagio "Rt è superiore a 1 in tutte le Regioni, con alcune realtà anche significativamente sopra 1". Lo evidenzia il presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss) Silvio Brusaferro,

ORE 8.55 - La Russia registra 16.202 nuovi casi di coronavirus e un triste record con 346 decessi in 24 ore. I dati ufficiali riportati dall'agenzia Tass parlano di un totale di 26.935 morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I contagi sono almeno 1.563.976. La Russia, con circa 145 milioni di abitanti, è il quarto Paese più colpito dopo Stati Uniti, India e Brasile.

ORE 8.44 - La Germania registra 14.964 nuovi casi di Covid-19. Si tratta del dato più alto dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Il bollettino dell'Istituto Robert Koch parla anche di altri 85 decessi a causa della pandemia di coronavirus, facendo salire il bilancio dei contagi a 464.239 e dei morti a 10.183 morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria.

ORE 8.13 - A Melbourne in Australia riaprono - dopo tre mesi di lockdown - negozi e ristoranti. Le prime misure risalgono in realtà a inizio luglio, quando si registravano circa 200 casi di contagio al giorno. Poi a inizio agosto, con quasi 700 casi al giorno, il premier Daniel Andrews - finito sotto accusa per il lockdown duro - dichiarava uno stato di emergenza e nuove restrizioni in tutto lo stato.

ORE 7.36 - Bar e pub chiusi, consentito solo l'asporto. Limitati gli incontri. Chiusi cinema, teatri, piscine e palestre. Pernottamenti negli alberghi consentiti solo per valide ragioni. Sono queste alcune delle nuove misure che sarebbero la proposta della Germania per contrastare la diffusione del coronavirus.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza