cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 14:16
Temi caldi

Coronavirus, ultime news sul covid in Italia e nel mondo

25 novembre 2020 | 10.05
LETTURA: 15 minuti

alternate text
(Foto Afp)

Le ultime news sull'emergenza Coronavirus in Italia e all'estero. Le misure in vista di Natale, il dibattito sullo sci. Zone rosse e arancioni, i prossimi provvedimenti del governo. Le novità sui vaccini, i pareri degli esperti, i bollettini dei contagi.

ORE 22.20 - Al termine di una giornata di negoziati, il governo federale e i leader dei 16 länder tedeschi hanno deciso di estendere il "lockdown light' in Germania fino al 20 dicembre.

ORE 21.45 - "Riapertura delle scuole prima di Natale? Ci stiamo lavorando e, in maniera graduale, è possibile, ma ancora non posso dare una data certa. Dobbiamo osservare ancora a fondo la curva". Così il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ospite a 'Stasera Italia'.

ORE 21.10 - La Gran Bretagna registra 696 decessi per coronavirus in 24 ore, il dato più alto dai primi di maggio. Si tratta del secondo triste record consecutivo di questa nuova ondata, dopo che ieri i morti erano stati 608.

ORE 20.45 - Attesa per domani alle 13, si apprende da fonti della maggioranza, la riunione del premier Giuseppe Conte con i capidelegazione. Sul tavolo le nuove misure anti-Covid in vista del nuovo Dpcm.

ORE 20.20 - La Gran Bretagna registra 696 decessi per coronavirus in 24 ore, il dato più alto dai primi di maggio. Si tratta del secondo triste record consecutivo di questa nuova ondata, dopo che ieri i morti erano stati 608. Negli ultimi sette giorni i morti sono stati 3.261, il 12% in più dei sette giorni precedenti, ricorda il Guardian. Dall'inizio della pandemia di covid-19 i morti sono stati 56.533.

ORE 19.20 - "I dati dei nuovi casi di Covid-19, diffusi oggi dalla Protezione Civile, confermano che siamo riusciti ad appiattire la curva, a creare un altopiano che ha frenato la corsa esponenziale del Coronavirus". E' quanto ha detto all'Adnkronos Salute il virologo dell'Università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco.

ORE 18.29 - Sono 329 i nuovi contagi da Coronavirus in Basilicata secondo il bollettino reso noto oggi. I morti per il Covid nella Regione sono stati tre nelle ultime 24 ore.

ORE 18.16 - Sono 696 i nuovi contagi da Coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 16 morti.

ORE 18 - Sono 2.878 i nuovi contagi da Covid in Piemonte secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 84 morti.

ORE 17.45 - Sono 5.173 i nuovi contagi da Coronavirus in Lombardia secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 155 morti.

ORE 17.30 - Sono 25.853 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia resi noti oggi secondo il bollettino. Da ieri sono stati registrati altri 722 morti. I tamponi effettuati sono stati 230.007. Secondo i dati del ministero della Salute, in terapia intensiva ci sono al momento 3.848 persone (+32 da ieri). Da ieri si contano 31.819 guariti, il totale sale a 637.149.

ORE 17.10 - Sono 2.815 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania secondo il bollettino reso noto oggi. 23.130 i tamponi esaminati nelle ultime 24 ore: la percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi esaminati è pari al 12,1%. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza sale a 143.010, mentre sono 1.484.741 i tamponi analizzati. Più guariti che nuovi casi per il secondo giorno consecutivo nella regione: sono 3.471 infatti i nuovi guariti per un totale di 39.428 da inizio epidemia.

ORE 16.55 - Sono 355 i nuovi contagi da Coronavirus in Calabria secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 7 morti.

ORE 16.48 - Sono 2.102 i casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore nel Lazio secondo il bollettino di oggi. I decessi sono 58.

ORE 16.47 - Sono 21 i deputati con un background da medici in Grecia che in questi giorni hanno deciso di tornare in ospedale per contribuire allo sforzo per cura dei pazienti di coronavirus. Il primo a rimettersi il camice è stato l'esponente del Partito comunista del Kke, Giorgos Lamproulis, che è anche pneumologo. Lunedì ha chiesto di poter essere sollevato provvisoriamente dai suoi incarichi per tornare nel suo ospedale di Larissa e sollecitato gli altri puoi colleghi medici a fare lo stesso. Hanno risposto al suo appello altri 20 deputati, fra cui radiologi, chirurghi e microbiologi.

ORE 16.36 - Sono 2.130 i nuovi contagi da Coronavirus in Emilia-Romagna secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 54 morti. Dall’inizio dell’epidemia, nella regione si sono registrati 112.700 casi di positività. 8.498 i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti scende ulteriormente: oggi è dell’11,5%, rispetto al 12,7% di ieri.

ORE 16.17 - Sono 1.683 i nuovi contagi da Coronavirus in Valle d'Aosta secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 5 morti.

ORE 16.08 - "Le differenziazioni regionali per il rischio coronavirus non sono una punizione o una pagella, ma un'assunzione di responsabilità: i dati trasmessi dalle Regioni devono essere rigorosi e trasparenti". Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, durante il question time alla Camera in merito al caso Sicilia e alle zone rosse e arancioni d'Italia.

ORE 15.46 - "La scuola va riaperta il prima possibile", evitando "disagi per i nostri giovani" che "devono poter vivere la ricchezza di un rapporto formativo che si basa sull'interrelazione in diretta, in presenza, dei compagni tra loro e con i docenti. Non appena riporteremo sotto controllo la curva dei contagi torneremo quanto più possibile con la didattica in presenza. Quella è la pienezza di esperienza formativa che vogliamo offrire ai nostri ragazzi". Lo dice il premier Giuseppe Conte, rispondendo alle domande dei cronisti nel corso della conferenza stampa congiunta con il premier spagnolo Pedro Sanchez.

ORE 15.13 - Sono 623 i nuovi casi (di età compresa tra 2 mesi e 100 anni) positivi al Covid-19 in Abruzzo secondo il bollettino di oggi. In tutto nella regione sono 25445 i contagi registrati dall'inizio dell'emergenza. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi.

ORE 14.59 - In Africa sono più di 50.000 i morti dall'inizio della pandemia di coronavirus. Gli ultimi dati dell'ufficio regionale dell'Organizzazione mondiale della Sanità parlano di 50.357 decessi (a fronte dei 49.993 del bollettino di ieri) su quasi 2,1 milioni di casi (2.092.503 contagi) con oltre 1,7 milioni di persone guarite. Il bilancio più triste arriva dal Sudafrica con 21.083 decessi. Segue, tra i Paesi con il maggior numero di vittime, l'Egitto con 6.573 morti.

ORE 14.48 - Peggiorate e aumentate le patologie neurologiche in epoca Covid: sono oltre 1.200.000 le persone con demenza, di cui 720.000 quelle colpite da Alzheimer, alle quali il lockdown ha provocato un aggravamento dei sintomi e del decadimento cognitivo. Circa 800.000 sono i pazienti con conseguenze invalidanti dell’ictus, che ogni anno fa registrare 150.000 nuovi casi e che ha mostrato una maggiore incidenza e gravità nei pazienti con coronavirus. E ci sono anche i disturbi del sonno, che riguardano in media 12 milioni di italiani, ma durante la pandemia sono diventati circa 24 milioni. Sono alcuni numeri al centro della 51° edizione del Congresso nazionale della Società italiana di neurologia,che si terrà dal 28 al 30 novembre in versione totalmente virtuale, con il coinvolgimento di circa 2.500 specialisti di tutta Italia.

ORE 14.38 - "Fino ad aprile avremo un periodo di 'montagne russe'" per quanto riguarda il Covid in Italia. E' quanto ha detto il governatore della Regione Veneto Luca Zaia oggi a proposito dell'emergenza Coronavirus. Poi "diventerà più 'familiare' gestire questi flussi: per arrivare poi al vaccino e alla bella stagione, che farà calare di certo i numeri dell'epidemia. E finire con la vaccinazione entro il 2021 sarebbe già un grande successo".

ORE 14.28 - "Nessuna delle mutazioni attualmente documentate nel virus Sars-CoV-2 sembra aumentare la sua trasmissibilità nell'uomo". La buona notizia arriva da uno studio pubblicato su 'Nature Communications', coordinato dall'University College di Londra (Ucl) e condotto analizzando genomi virali provenienti da 46.723 persone Covid-positive in 99 Paesi del mondo, raccolti sino a fine luglio. Gli scienziati hanno osservato che le mutazioni più comuni hanno un effetto neutro sulla trasmissibilità del nuovo coronavirus, compresa una mutazione nella proteina Spike chiamata D614G, che si sospettava potesse rendere il virus più trasmissibile. Così non è, concludono i ricercatori che in base ai risultati ottenuti si dicono ottimisti sull'efficacia dei vaccini in arrivo contro Covid-19.

ORE 14.01 - La Polonia ha registrato oggi il triste record di 674 morti di covid-19 nelle ultime 24 ore, un dato che porta il totale dei decessi a quasi 15mila, in un paese di 38,5 milioni di abitanti. Secondo i dati del bollettino giornaliero delle autorità sanitarie, nelle ultime 24 ore si sono registrati 15.300 nuovi contagi per un totale di oltre 924mila dall'inizio della pandemia.

ORE 13.54 - L'attaccante del Cagliari Giovanni Simeone è risultato positivo al Coronavirus. Lo ha annunciato il club sardo con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale.

ORE 13.32 - "Davanti alle notizie che si rincorrono: la Svizzera che riapre, l'Austria pure, tutto questo ci fa fare la figura della periferia, dei dimenticati". Lo ha sottolineato il presidente del Veneto Luca Zaia, sulle prospettive per la stagione invernale. "Abbiamo chiesto - ha annunciato - una convocazione con i ministri Speranza e Boccia, ho parlato con il presidente Bonaccini, Toti e il presidente della Provincia di Belluno Kompatscher per avere un confronto su Dpcm, siamo disponibili a tutte le ore, sul rinnovo del Dpcm e per discutere la partita della neve", ha concluso.

ORE 13.30 - Consiglierebbe il vaccino contro il coronavirus anche per i bambini? "Certamente sì, l’Italia è il luogo che offre maggiori garanzie sulla sicurezza sull’efficacia dei vaccini, abbiamo dei sistemi di controllo straordinari. Quando sarà possibile vaccinare i bambini, sicuramente sarà consigliato e faremo di tutto per far sì che tutti i bambini che possono usufruirne abbiano a disposizione il vaccino". Lo ha detto a Sky Tg24 Alberto Villani, componente del Comitato tecnico scientifico (Cts) e presidente della Società Italiana di Pediatria.

ORE 13.28 - "Se le cose a dicembre andranno meglio" con il Covid "come tutti ci auguriamo, per tutto il Paese, spero davvero che poi a gennaio si possa ripartire anche con l'attività sportiva". E' quanto ha detto il ministro per lo Sport e le Politiche giovanili Vincenzo Spadafora, in una videoconferenza stampa dopo l'approvazione in Consiglio dei ministri di cinque dei sei decreti di riforma dello sport.

ORE 13.25 - La Commissione europea, come annunciato ieri dalla presidente Ursula von der Leyen, ha approvato un sesto contratto per la fornitura di un potenziale vaccino contro il Covid-19 con la società farmaceutica Usa Moderna.

ORE 13.10 - "Sono 15 le Regioni e province autonome che hanno oltre il 40% dei posti occupati nell’area medica (ultima rilevazione 23 novembre) e di queste ben 10 sono oltre il 50%, e 3, Piemonte, provincia autonoma di Bolzano e provincia autonoma di Trento, hanno superato il 70%. Cresce l’occupazione di posti letto nell’area non critica nelle regioni sotto soglia 40%, fatta eccezione di Sicilia e Toscana dove si osserva un leggero calo". E' il quadro tracciato dalla Società italiana di Medicina interna (Simi).

12.45 - La permanenza dell’obbligo di chiusura degli impianti nei comprensori sciistici "azzera i flussi di turismo bianco" con una perdita stimata della spesa in quelle aree - tra alloggio, ristorazione, impianti sciistici, shopping, intrattenimento e servizi vari - pari a circa 2,4 miliardi di euro solo nell’arco alpino tra dicembre e marzo. E' la stima che arriva da Confturismo-Confcommercio sugli effetti economici dello stop agli impianti sciistici.

ORE 12.20 - "Le piste da sci in questa fase vanno tenute chiuse, non c'è dubbio". E' la posizione dei medici espressa attraverso le parole di Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo). "Il problema non è sciare, è quello che avviene durante le vacanze. Dobbiamo evitare comportamenti come quelli visti in estate", dice Anelli a L'aria che tira, su La7.

ORE 12.10 - Il Piano per le vaccinazioni contro Covid-19 "è una priorità assoluta del Governo. Questa è una partita veramente fondamentale". Lo ha affermato il ministro della Salute Roberto Speranza annunciando che riferirà "in Parlamento il 2 dicembre, e credo che questo sia molto importante, per presentare il piano a cui stiamo lavorando". "C'è una differenza fondamentale - spiega il ministro - rispetto alle vaccinazioni ordinarie: gli acquisti in questo caso sono stati centralizzati".

ORE 11.56 - "Nessun effetto significativo sullo stato clinico dei pazienti e sulla mortalità complessiva di chi ha ricevuto la terapia del plasma". Sono le conclusioni a cui arriva una ricerca pubblicata sul 'New England Journal of Medicine', uno studio randomizzato in cui la terapia del plasma è stata confrontata con il placebo in soggetti con forme gravi di Covid. Lo studio ha esaminato 228 pazienti, che hanno ricevuto la terapia del plasma da convalescente, e 105 che hanno avuto il placebo. Dopo 30 giorni "nessuna differenza significativa nei risultati clinici è stata notata tra il gruppo che ha avuto la terapia del plasma e il gruppo con il placebo", avverto i ricercatori dell'Hospital Italiano di Buenos Aires. La mortalità complessiva è stata "del 10,96% nel gruppo del plasma convalescente e 11,43% nel gruppo placebo", aggiungono.

ORE 11.34 - Sono 448 i nuovi contagi da coronavirus nelle Marche secondo i dati diffusi nel bollettino di oggi. Il Servizio Sanità della Regione ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3763 tamponi: 1721 nel percorso nuove diagnosi e 2042 nel percorso guariti. I positivi sono 448 nel percorso nuove diagnosi (124 in provincia di Macerata, 107 in provincia di Ancona, 81 in provincia di Pesaro-Urbino, 48 in provincia di Fermo, 63 in provincia di Ascoli Piceno e 25 da fuori regione).

ORE 11.12 - "Penso che dobbiamo dire due verità che possono essere in contraddizione: abbiamo una situazione molto seria con una pressione sul Ssn molto significativa. Abbiamo numeri alti che non possono farci abbassare la guardia, il virus circola e il numero dei decessi non può non colpirci. Poi c'è un'altra verità, da alcune settimane ci sono segnali incoraggianti: l'Rt era a 1.7, poi 1.4 e ora 1.18, è possibile che in questa settimana si arrivi ad un numero più basso che spero segnali una continuazione di questa tendenza". Lo ha sottolineato il ministro della Salute Roberto Speranza, nel suo intervento all'evento online 'La sanità futura tra innovazione e ricerca' promosso da Rcs.

ORE 10.45 - Non solo in Italia il governo sta mettendo a punto le misure da adottare contro il coronavirus in vista del Natale. Anche gli altri Paesi europei, dalla Spagna alla Francia, studiano le possibili restrizioni durante le feste.

ORE 10.30 - "Penso che dobbiamo dire due verità che possono essere in contraddizione: abbiamo una situazione molto seria con una pressione sul Ssn molto significativa. Abbiamo numeri alti che non possono farci abbassare la guardia, il virus circola e il numero dei decessi non può non colpirci. Poi c'è un'altra verità, da alcune settimane ci sono segnali incoraggianti: l'Rt era a 1.7, poi 1.4 e ora 1.18, è possibile che in questa settimana si arrivi ad un numero più basso che spero segnali una continuazione di questa tendenza". Lo ha sottolineato il ministro della Salute Roberto Speranza.

ORE 10.15 - E' record di morti riconducibili al coronavirus in Russia dove per la prima volta, dallo scoppio della pandemia, nell'arco delle 24 ore sono stati segnalati più di 500 decessi. Le autorità sanitarie locali hanno infatti aggiornato a 37.538 il totale delle persone che hanno perso la vita dopo aver contratto l'infezione, 507 in più rispetto a ieri.

ORE 10.13 - La cancelliera tedesca Angela Merkel discuterà oggi con i leader dei Laender la risposta del paese alla pandemia di Covid-19: la Germania si avvia quasi certamente ad una proroga se non addirittura ad un rafforzamento delle restrizioni in vigore, adottate all'inizio del mese in corso, quando sono stati chiusi bar, ristoranti e strutture per attività ricreative di fronte all'avanzata della seconda ondata pandemica.

ORE 9.50 - In vista delle feste natalizie, in Europa "dobbiamo imparare dalla scorsa estate e non ripetere gli stessi errori", perché "allentare" le misure adottate per rallentare la diffusione del coronavirus Sars-CoV-2 "troppo presto" o in misura eccessiva "può aprire la via alla terza ondata" della pandemia di Covid-19. Lo dice la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, intervenendo nella sessione plenaria del Parlamento Europeo, a Bruxelles.

ORE 9.45 - "Nessun effetto significativo sullo stato clinico dei pazienti e sulla mortalità complessiva di chi ha ricevuto la terapia del plasma". Sono le conclusioni a cui arriva una ricerca pubblicata sul 'New England Journal of Medicine', uno studio randomizzato in cui la terapia del plasma è stata confrontata con il placebo in soggetti con forme gravi di Covid.

ORE 9.40 - "Sono 986 i nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana su 14.843 tamponi molecolari e 3.027 test rapidi effettuati. È una buona notizia, come quella della nascita di un nuovo toscano all'ospedale di Prato. Tanti auguri alla mamma e al babbo. Grazie alle nostre ostetriche che mai si sono fermate in questi mesi difficili. Toscana, avanti coraggio!". Lo scrive su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato dei nuovi casi di positività al coronavirus nella regione.

ORE 9.30 - E' record di morti riconducibili al coronavirus in Russia dove per la prima volta, dallo scoppio della pandemia, nell'arco delle 24 ore sono stati segnalati più di 500 decessi. Le autorità sanitarie locali hanno infatti aggiornato a 37.538 il totale delle persone che hanno perso la vita dopo aver contratto l'infezione, 507 in più rispetto a ieri. Sono invece 2.162.503 le persone contagiate secondo i dati ufficiali, con un aumento di 23.675 casi nell'ultima giornata. Per la prima volta dall'inizio della pandemia, la regione di Mosca ha registrato oltre mille casi, con 1.005 nuove infezioni da coronavirus.

ORE 9.10 - "I dati della regione Lombardia" per quanto riguarda la diffusione del contagio di coronavirus "sono in netto miglioramento". Lo afferma l'assessore al Welfare Giulio Gallera, in collegamento con Mattino5. "L'indice Rt nelle zone di Milano - sottolinea - è sotto 1% e così si sta avviando tutta la regione". "Aspettiamo le valutazioni dell'Istituto superiore di Sanità e il confronto con il governo - conclude l'assessore - ma, addirittura come ha detto il presidente Fonatana, siamo quasi una zona gialla oggi".

ORE 9.50 - "Leggo che avrei detto che non possono essere esclusi effetti indesiderati dei vaccini a dieci anni. Se ci si fosse soffermati ad escludere effetti indesiderati a dieci anni nessun farmaco o vaccino sarebbe mai potuto entrare in uso". Così su Twitter il professor Massimo Galli, responsabile di malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano.

ORE 9 - . - “Sarei cauta nel dire che le piste da sci si potranno aprire a gennaio: anche le discoteche sono state aperte quando i contagi erano diminuiti. La scienza ci dice che dobbiamo evitare gli eventi di super diffusione, in cui il contagio è favorito". Lo ha sottolineato l'mmunologa Antonella Viola, ordinaria di Patologia Generale dell'Università di Padova, ospite di 'Agorà' su RaiTre.

ORE 7.30 - Nelle ultime 24 ore 410 persone sono morte di Covid-19 in Germania, il numero più alto finora registrato nel paese. A riferirlo è stato il Robert Koch Institut, citando i dati relativi alla giornata di ieri. Il numero più alto di morti precedentemente verificatosi nell'arco di 24 ore era stato di 315, a metà aprile. Il numero di nuove infezioni è salito di oltre mille unità rispetto ad una settimana fa, con 18633 nuovi casi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza